Conteggio parole e SEO: le migliori pratiche

Conteggio parole e SEO è stato un lungo dibattito nella comunità SEO. Aiuta o meno il tuo SEO. Dovresti essere ossessionato dalla lunghezza dell'articolo?

Molte persone nel Gestione SEO community have bombarded the internet with tales of how you should write long content, with so many conteggio delle parole if you want to rank on the first page of Google and other motori di ricerca.

Mentre scrivere contenuti di lunga qualità ha i suoi vantaggi SEO, l'idea di fare tutto il necessario per rendere il tuo post lungo, aumentando il conteggio delle parole con ogni mezzo possibile sta diventando una tecnica da cappello nero.

Ho visto molti articoli, che speravo di trovare qualcosa di utile, ma sono stati riempiti con così tanti paragrafi fuori contesto senza significato solo per aumentare il conteggio delle parole. La maggior parte delle volte, devo scorrere la pagina verso il basso per trovare quello che stavo cercando. Solo questo per me è stress. Non è un'esperienza piacevole.

Se sto cercando "dove comprare mele a New York", non mi interessa leggere la storia di come hai perso tre mele mentre andavi al lavoro la scorsa settimana. Dimmi solo i posti migliori per comprare mele a New York.

Sono dell'opinione che, proprio come il link farming, il riempimento degli articoli per il conteggio delle parole sia un cappello nero. Cercando di giocare con il sistema.

Cosa dice Google sul conteggio delle parole?

Google ha continuamente incoraggiato gli editori a concentrarsi sui contenuti di qualità prima di qualsiasi altra cosa. E solo per essere chiari, qualità non significa quantità. Perché un post è lungo non significa che sia contenuto di qualità. Inoltre, solo perché un post è inferiore a 1000 parole non significa che manchi di qualità.

John Muller di Google ha menzionato su Twitter che avere lo stesso numero di parole degli articoli di prima qualità non ti farà classificare al primo posto.

Quando scrivere un contenuto in forma lunga

Un contenuto lungo dovrebbe essere naturale e non intenzionalmente riempito con contesti disgiunti solo per aumentare il conteggio delle parole.

Se stai scrivendo su un argomento che copre molte aree, allora dovresti investire il tuo tempo nella ricerca in modo da poter produrre non solo un contenuto lungo ma anche un contenuto di qualità.

Un esempio è se stai scrivendo su "Guida SEO per principianti". Questo è un argomento molto ampio e sarebbe naturalmente lungo. Per quel tipo di contenuto, non è necessario pensare di renderlo intenzionalmente lungo. Viene naturalmente.

Una volta che hai coperto le molte aree della SEO, avrai un contenuto lungo. Non perché tu lo volessi, ma perché l'argomento lo meritava. Puoi quindi utilizzare un sommario con l'aiuto dei sottotitoli per aiutare gli utenti a navigare nel post.

Questo tipo di post di solito si classifica per varie parole chiave e attrae backlink. Non solo per il conteggio delle parole, ma anche per l'argomento trattato, la qualità e la ricerca in esso contenute.

Ma se stai scrivendo su "come riavviare la finestra 10" e l'articolo contiene più di 2000 parole, è molto probabile che tu sia andato fuori contesto. E ad essere sinceri, il 90% dei tuoi utenti non leggerà tutto questo. Alcuni potrebbero trovarlo opprimente e andarsene. Alcuni scorreranno verso il basso per cercare le informazioni reali.

Perché non dovresti essere ossessionato dal conteggio delle parole

Non ci sono prove che la lunghezza dell'articolo sia un segnale di ranking per Google, Bing e altri motori di ricerca. Sebbene ci siano molti casi di studio che affermano che i migliori siti sulla prima pagina di Google hanno un numero elevato di conteggi di parole, è anche possibile che ci siano altri fattori che quelle pagine si trovano nella prima pagina.

Penso che sarà strano per Google inserire nel proprio algoritmo "solo articoli con 2000 parole e oltre, dovrebbero essere in prima pagina".

Per alcune parole chiave competitive, troverai che le risposte di Quora sono le prime su Google. Alcune di queste risposte non sono nemmeno fino a 500 parole.

There was a particular parola chiave I was hunting for on Google. The number one was a Quora answer. But my content was over 2000 words with links pointing to it, still, after many Google core updates, Quora answer was still number 1.

Ma supponiamo che il conteggio delle parole sia un segnale di classifica. Quindi è solo 1 segnale su oltre 200 segnali di ranking di Google. Uno degli altri 200 segnali di ranking potrebbe in realtà essere quello di dare scacco matto allo spamming del conteggio delle parole. Google è comunque intelligente. Spendono un sacco di soldi per la ricerca.

Un ultimo punto, quando sei ossessionato dal conteggio delle parole, finisci per scrivere paragrafi irrilevanti in un articolo eccellente. Quindi alla fine della giornata, hai un articolo lungo e noioso che speri di ingannare il motore di ricerca per non arricchire i tuoi utenti.

Su cosa dovresti concentrarti

Invece di essere ossessionato dal conteggio delle parole che non sei sicuro sia un fattore di ranking, dovresti piuttosto concentrarti sulle cose che puoi essere sicuro possano aiutare la tua classifica. Ne ho elencati alcuni di seguito.

Ricerca per parole chiave: la ricerca per parole chiave ti aiuterà a sapere cosa cercano le persone, quante persone lo stanno cercando e così via. Questo ti aiuterà a scrivere contenuti che le persone vogliono davvero leggere.

Contenuto di qualità: Tra tutte le SEO che puoi fare, il contenuto di qualità è il numero uno indiscusso. Google non ha smesso di dirlo. La seguente riga è di Google:

"Fornisci contenuti di alta qualità sulle tue pagine, in particolare sulla tua home page. Questa è la cosa più importante da fare".

Webmaster di Google

Organizza i tuoi contenuti in modo che siano di facile lettura: Usa sottotitoli, elenchi puntati e numeri per facilitare la lettura dei tuoi contenuti. Puoi anche utilizzare un sommario per semplificare la navigazione.

Share your posts on Social Media: Condividere i tuoi post sui social media può aiutare il motore di ricerca a scoprirli velocemente e può anche aiutarti a diventare virale e creare preziosi backlink ai tuoi contenuti.

Rileggi il tuo articolo per ridurre al minimo l'errore: È vero che nessuno è davvero perfetto. Puoi commettere errori, non importa quanto tu sia attento. Dovresti sempre provare a correggere i tuoi articoli con l'aiuto di strumenti come Grammarly che uso. Quando hai troppi errori nei tuoi contenuti, può danneggiare le prestazioni.

Qual è l'ideale cosa conta per un articolo?

Il conteggio delle parole ideale per un articolo è il numero di parole necessarie per spiegare completamente l'argomento ai tuoi lettori in modo chiaro. Una volta raggiunto questo obiettivo, hai raggiunto il conteggio delle parole ideale. Il focus dovrebbe essere sempre sui lettori, non sui motori di ricerca. Se per favore i motori di ricerca e dispiace ai tuoi lettori, aspettati un'elevata frequenza di rimbalzo che, a sua volta, danneggerà il tuo SEO.

Mfon Abel Ekene

Mfon Abel Ekene

Mi piace creare contenuti utili. La mia passione è aiutare la popolazione di Internet a trovare ciò di cui ha bisogno, indirizzandola nella giusta direzione. È quello che amo fare e ho dedicato molte ore di ricerca e test per assicurarmi di farlo attraverso i miei contenuti su TargetTrend.

Articoli: 47

Ricevi materiale tecnico

Tendenze tecnologiche, tendenze di avvio, recensioni, entrate online, strumenti web e marketing una o due volte al mese

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *