Le 20 migliori domande e risposte sull'intervista sul libro paga

Alla ricerca di semplici domande e risposte per un colloquio sui salari? Eccone 20 buone.

Ottenere un lavoro come amministratore del libro paga può essere gratificante, ma prima dovrai superare il colloquio per ottenere la posizione.

Gli amministratori delle buste paga gestiscono tutte le attività relative ai pagamenti dei dipendenti di un'azienda, incluse le tasse e altre detrazioni. Anche qui è utile un certo livello di conoscenza delle risorse umane.

Questo articolo elenca le 20 principali domande sull'intervista sul libro paga e le relative risposte per aiutarti a prepararti.

1. Che cos'è l'amministrazione delle buste paga?

L'amministrazione delle buste paga si riferisce al gruppo di attività necessarie per compensare i dipendenti di un'organizzazione per il loro lavoro.

Queste attività includono l'elaborazione delle retribuzioni dei dipendenti, la creazione e il mantenimento di schede attività con i livelli di retribuzione del dipendente, nonché qualsiasi altra attività correlata.

2. Spiegare Contabilità salariale

La contabilità delle buste paga include tutti gli aspetti della gestione delle buste paga, oltre alla gestione dei benefici e delle tasse.

Ciò significa la registrazione e il calcolo delle schede attività, l'esecuzione di detrazioni e ritenute sui salari, il trasferimento dei pagamenti e delle ritenute dei dipendenti e il deposito di ritenute fiscali, pagamenti assicurativi e così via.

3. Quali qualità desiderabili dovrebbe avere un amministratore del libro paga?

Un amministratore del libro paga dovrebbe avere un buon occhio per i numeri perché questo aiuta a ridurre gli errori. In secondo luogo, la persona dovrebbe essere accessibile e comunicativa, poiché il lavoro potrebbe comportare la gestione di numerosi dipendenti e dei loro problemi.

Infine, la persona dovrebbe avere una buona conoscenza pratica del software del libro paga, delle risorse umane, delle capacità organizzative e delle normative sul lavoro.

4. Quali sono i benefici retribuiti dal datore di lavoro

I benefici pagati dal datore di lavoro sono qualsiasi pagamento, sostegno o contributo da parte di un datore di lavoro per l'assistenza sanitaria, la pensione e la copertura assicurativa di un dipendente che non sarebbero stati possibili senza il dipendente che lavorasse per il datore di lavoro.

I più diffusi benefici a carico del datore di lavoro includono:

  1. Assicurazione sanitaria
  2. Piani di pensionamento
  3. Giorni di malattia
  4. Vacanze
  5. Assicurazione sulla vita
  6. Opzioni di lavoro flessibile/a distanza

5. Come puoi gestire al meglio il libro paga? 

La maggior parte delle organizzazioni utilizza il software per le buste paga per gestire la retribuzione dei propri dipendenti. Il vantaggio dell'utilizzo del software è che migliora l'efficienza dell'impiegato, riduce gli errori, automatizza funzioni di contabilità altrimenti complicate e aiuta a memorizzare e gestire meglio i dati.

6. Come organizzi la tua routine quotidiana per l'efficienza?

L'amministrazione delle buste paga è un lavoro versatile che richiede calcoli, risposta alle domande dei dipendenti, fornitura di informazioni e revisione dei fogli presenze.

Ciò richiede l'uso di un software di gestione delle attività per creare e gestire i tuoi impegni giornalieri, settimanali e mensili. Questo approccio ti aiuta a ritagliare il tempo necessario per rispondere a e-mail importanti, gestire il sistema di cronometraggio e inviare assegni o effettuare depositi in tempo.

7. Spiegare CTC (costo per azienda)

Il costo per l'azienda si riferisce al pacchetto salariale totale di un dipendente o, in altre parole, alle spese totali che un datore di lavoro fa ogni anno per il proprio dipendente.

CTC comprende la retribuzione lorda del dipendente, i benefici come l'assicurazione e i contributi ai regimi di risparmio. Molto spesso i dipendenti non riceveranno l'intero importo CTC, ma ne traggono vantaggio.

8. Spiegare Dipendente Vs Contraente

Un dipendente è un lavoratore part-time oa tempo pieno a libro paga del datore di lavoro che riceve uno stipendio fisso a periodi fissi in cambio della sua dedizione all'organizzazione del datore di lavoro. Un lavoratore a contratto, invece, è autonomo e di solito viene pagato dopo aver fatturato il datore di lavoro.

Sebbene i lavoratori a contratto abbiano maggiore autonomia e possano fatturare al datore di lavoro alle tariffe stabilite, non hanno diritto ai benefici per i dipendenti, come l'assicurazione sanitaria, i permessi retribuiti, i contributi pensionistici e così via.

9. Cosa sono Reddito non imponibile?

Il reddito non imponibile è un compenso corrisposto a un lavoratore o individuo che non è soggetto a ritenuta d'acconto. I redditi che rientrano in questo gruppo non saranno tassati dalle autorità, indipendentemente dal fatto che li inserisca nella dichiarazione dei redditi o meno.

Alcuni esempi di reddito non imponibile includono:

  1. Salari guadagnati in stati o giurisdizioni senza imposta sul reddito
  2. Salari di invalidità finanziati con denaro al netto delle tasse
  3. Regali
  4. Assicurazione a carico del datore di lavoro
  5. Benefici per il benessere
  6. Pagamenti per il mantenimento dei figli

10. Come gestisci un errore di busta paga?

Questo tipo di domanda si concentra sul controllo delle tue capacità interpersonali e capacità di risoluzione dei problemi. Anche se non esiste una risposta diretta, poiché gli errori e le loro risoluzioni ideali possono variare, devi trasmettere la tua capacità di rimanere calmo e risolvere i problemi a portata di mano.

Un tale errore potrebbe derivare da un dipendente che segnala detrazioni errate dalla sua busta paga, oppure potresti scoprire un errore commesso da un collega. Gli errori fanno parte della natura umana, quindi devi scusarti se necessario, quindi elencare i passaggi che seguiresti per raggiungere una risoluzione positiva del problema. Inoltre, considera di seguire la politica del dipartimento di segnalazione degli errori e correzioni, ove disponibile.

11. Elenca i vantaggi dei sistemi di gestione stipendi automatizzati

L'automazione dell'elaborazione delle buste paga di un'azienda può apportare numerosi vantaggi. I principali includono:

  1. Drastica riduzione degli errori umani
  2. Risparmio di tempo
  3. Calcolo più facile dei salari dei dipendenti
  4. Archiviazione e accesso automatico dei dati
  5. Strumenti di segnalazione facili
  6. Dichiarazione dei redditi semplificata
  7. Sicurezza per i dati sensibili

12. Quali sono le caratteristiche principali che il software per le buste paga dovrebbe avere?

Le caratteristiche principali che un buon software di gestione stipendi dovrebbe includere sono:

  1. Sistema di installazione semplice
  2. Funzionalità di gestione dei dati
  3. Funzionalità di reportistica
  4. Strutture salariali
  5. Integrazione con i sistemi HR e altri software
  6. Conformità statutaria
  7. Funzionalità depositi bancari
  8. Funzionalità self-service per i dipendenti

Altre caratteristiche possibilmente utili includono prezzi bassi, buona sicurezza, personalizzazione e accesso mobile.

13. In quali sistemi di buste paga hai esperienza?

La risposta giusta qui dipende da te e dalla tua esperienza. Inoltre, potresti avere più fortuna ad essere sperimentato su quante più piattaforme possibili.

Di seguito sono riportati alcuni popolari software di gestione delle buste paga:

  1. Libro paga di Quickbooks
  2. Gusto
  3. Funzionante
  4. increspato
  5. Paychex Flex
  6. OnPay
  7. Xero
  8. Carrello

14. Spiegare Documenti di origine del libro paga

I documenti di origine del libro paga sono documenti necessari per generare lo stipendio di un dipendente. Potrebbe essere in formato cartaceo o elettronico, purché contenga tutti i dati necessari.

I documenti di origine del libro paga possono essere qualsiasi cosa, da fogli presenze a buste paga, registratori orari, fatture, informazioni bancarie, codici fiscali e così via.

15. Come evitare errori di busta paga

Gli esseri umani sono inclini all'errore, ma puoi sempre organizzare il tuo processo in modo da ridurre al minimo le possibilità di commettere un errore. Per farlo, puoi utilizzare uno dei seguenti suggerimenti:

  1. Utilizzare l'automazione ove possibile
  2. Garantire dati corretti dei dipendenti
  3. Esegui i rapporti in anticipo, in modo da avere abbastanza tempo per verificare la presenza di errori
  4. Crea una lista di controllo che includa tutte le attività che devi svolgere
  5. Vai senza carta ove possibile
  6. Gestisci immediatamente eventuali errori

16. Quanto sei familiare con il FLSA?

L'FLSA sta per Fair Labor Standards act. È la legge sui salari minimi che ogni amministratore dovrebbe conoscere.

La FLSA stabilisce gli standard per la tenuta dei registri, il salario minimo, la retribuzione degli straordinari e l'occupazione giovanile nei mercati del lavoro federali, statali e locali negli Stati Uniti.

17. Quando una società dovrebbe esternalizzare la propria amministrazione delle buste paga?

Un'azienda può prendere in considerazione l'esternalizzazione del proprio libro paga se ha molti dipendenti da monitorare, ad esempio, quando molti dipendenti lavorano per quantità di tempo variabili ogni giorno.

Un'altra situazione è quando l'outsourcing può aiutare il datore di lavoro a risparmiare tempo e denaro. Una terza situazione è quando un'azienda ha un alto tasso di rotazione dei dipendenti, che spesso significa sempre più lavoro.

18. Qual è il miglior programma di paga per i dipendenti?

La risposta giusta qui dipende dal tipo di dipendente. Ad esempio, i dipendenti con orari di lavoro irregolari o che vengono pagati a ore potrebbero preferire i pagamenti settimanali. Poi, c'è il piano retributivo semestrale, che è anche popolare tra i dipendenti e i team di gestione stipendi allo stesso modo.

Con esso, i dipendenti ricevono 24 stipendi all'anno, mentre i benefici, le detrazioni e l'impegno di tempo dell'amministratore rimangono minimi.

19. Spiega la differenza tra i moduli W2 e W4

Questi sono due moduli di busta paga dell'IRS americano. Il W4 è per i dipendenti, mentre il W2 è per i datori di lavoro. I dipendenti utilizzano il W4 per fornire all'ufficio paghe del datore di lavoro tutte le informazioni di cui hanno bisogno sulle ritenute d'acconto.

I datori di lavoro utilizzano il W2 alla fine dell'anno per segnalare quanto salario hanno pagato al dipendente e quante tasse hanno trattenuto.

20. Cosa sono le detrazioni volontarie?

Le detrazioni volontarie sulla busta paga sono pagamenti per programmi a cui un dipendente si è iscritto volontariamente. In altre parole, non sono trattenute obbligatorie, quindi il dipendente deve prima autorizzare il datore di lavoro prima che possano essere detratte.

Esempi di detrazioni volontarie includono i contributi del piano pensionistico, i premi dell'assicurazione sanitaria, i piani di invalidità, l'assicurazione sulla vita, le certificazioni, gli strumenti e così via.

Conclusione

Abbiamo raggiunto la fine della nostra lista delle 20 migliori domande e risposte per le interviste sui salari e si spera che tu abbia imparato una o due cose.

Infine, tieni presente che si tratta pur sempre di un'intervista. Quindi, mentre l'apprendimento e la pratica ti aiuteranno a ottenere le risposte giuste, anche la tua sicurezza e la tua personalità generale fanno molto per aiutarti ad avere successo.

Nnamdi Okeke

Nnamdi Okeke

Nnamdi Okeke è un appassionato di computer che ama leggere una vasta gamma di libri. Ha una preferenza per Linux su Windows/Mac e lo sta usando
Ubuntu sin dai suoi primi giorni. Puoi beccarlo su Twitter tramite bongotrax

Articoli: 178

Ricevi materiale tecnico

Tendenze tecnologiche, tendenze di avvio, recensioni, entrate online, strumenti web e marketing una o due volte al mese

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.