MVP vs Prototipo: tutto quello che devi sapere

Ti chiedi la differenza tra MVP e prototipo? O ti stai chiedendo quale sia più adatto alla tua startup? Ecco un articolo esperto per aiutare.

Vi siete mai chiesti il ​​segreto dei grandi fondatori che sembrano colpire il mercato con il botto ogni volta che lanciano un prodotto? Quindi, continua a leggere, questo articolo è per te. 

Prima di passare a spiegare cosa significano entrambi un MVP e un prototipo, supponendo che un imprenditore abbia questo nuovo entusiasmante concetto o idea di prodotto su cui è davvero esaurito. Naturalmente, la prima inclinazione sarà quella di dedicare tutto il loro tempo e le loro risorse a fare in modo che il prodotto finisca per essere il prodotto più caldo sul mercato.

La strategia sarebbe quella di costruire un ottimo prodotto, metterlo sul mercato e reclutare un paio di guru del marketing per aiutare con la campagna di vendita. Successivamente, il prodotto sarà disponibile sul mercato e ci si aspetta che vada spalla a spalla con i prodotti della concorrenza. 

Almeno così dovrebbe andare la storia, giusto?

Sfortunatamente, il mercato è pieno di sorprese, la maggior parte delle quali può uccidere la spinta imprenditoriale. Quando una soluzione non affronta direttamente un problema specifico che il pubblico mirato vuole risolvere, le sue possibilità di sopravvivenza sono molto ridotte. In sostanza, nessun cliente significa nessuna trazione. Nessuna trazione significa che dovresti chiudere le porte prima di quanto ti aspetti.

Tuttavia, questa disgrazia potrebbe essere evitata. Gli esperti di business hanno sviluppato modi per anticipare il tuo gioco attraverso un'accurata previsione del mercato che ti farà risparmiare l'imbarazzo di sostenere un prodotto fallito. 

 Entriamo a fondo in questi termini. 

Cos'è un MVP?

A Minimum Viable Product, MVP, è un modo per convalidare un'idea di business senza il problema di creare prima un prodotto a tutti gli effetti. Consideralo un cheat code che ti consente di conoscere ciò con cui il mercato è d'accordo prima ancora di fare il primo passo. La buona notizia è che la creazione di un MVP non costa tanto quanto il prodotto reale. 

Molti imprenditori iniziano con così tanta energia ed entusiasmo solo perché i loro prodotti incontrano un muro di mattoni a trazione zero. Un prodotto minimo praticabile avrebbe potuto dire loro di cosa avevano bisogno per migliorare la loro soluzione.

Quindi l'idea di fare un MVP è fondamentalmente di capire se un particolare prodotto sarà sul mercato per molto tempo o subirà un'uscita prematura, senza effettivamente costruire il prodotto completo.

Cos'è un prototipo?

Un prototipo è la prima versione o modello di un prodotto creato per modellare la funzionalità di un concetto ma non possiede necessariamente la logica effettiva dietro il prodotto. È progettato per provare l'aspetto reale del prodotto per testare la reazione del cliente e l'interazione con il prodotto.

Cos'è un POC?

Proof of concept, chiamato anche POC, è simile a un prototipo ma più piccolo per dimensioni e design. È il campione più piccolo utilizzato dalle aziende per verificare la fattibilità di una piccola parte di un'idea o di una teoria in fase di sviluppo.

Il POC modella solo una parte dell'intero sistema, magari per trovare metodi più efficienti o provare una caratteristica particolare del processo di sviluppo del prodotto al di fuori dell'intero progetto.

Quali sono le differenze tra MVP e Prototype? 

Le principali differenze tra un prodotto minimo praticabile e un prototipo sono Scopo ed approccio di prova. Lo scopo della costruzione di un prototipo è modellare l'aspetto grafico del design del prodotto, ma con funzioni limitate.

Questo viene fatto testando una varietà di concetti prima del lancio del prodotto finale. Un MVP d'altra parte ha le caratteristiche minime necessarie per un prodotto funzionante che serve a testare l'usabilità, il design e la funzionalità dell'intero concetto di prodotto in base alle preferenze dell'utente.

Un prototipo viene utilizzato principalmente all'interno dell'azienda, tra gli sviluppatori tecnici o una piccola gamma di utenti target. Mentre un MVP viene testato su una gamma di mercato più ampia.

Cose che dovresti sapere quando crei un prototipo o un MVP

  • Interagire con il pubblico di destinazione: raccogliere feedback dagli utenti iniziali che sarebbero utili per dare forma al prodotto finale. 
  • Il processo è iterativo: Potrebbe essere necessario continuare a evolvere un prodotto dall'idea iniziale per ottenere esattamente ciò che i consumatori desiderano. Pertanto, continua a controllare il feedback dei consumatori per creare una soluzione che le persone desiderano effettivamente, al momento giusto.
  • La ricerca di mercato è fondamentale: Hai bisogno di un'intensa ricerca di mercato per sapere se il problema che stai risolvendo è abbastanza grande da trasformarsi in un'attività redditizia. Inoltre, le ricerche di mercato aiutano a confermare quali alternative sono già fornite sul mercato dai concorrenti e a misurare eventuali lacune che il tuo prodotto potrebbe colmare.
  • Non aver paura di ricominciare da capo: A volte un prodotto minimo potrebbe dimostrare quanto sia pessima un'idea. Invece di arrendersi, la prossima opzione migliore è ricominciare a costruire, da zero. Uno dei principali vantaggi dei test di mercato è che sapresti cosa funziona e cosa no con solo le funzionalità minime presenti. Fare errori indica cosa potresti fare meglio nella versione reale del prodotto. 
  • I clienti determinano se hai un prodotto o meno: Il tuo prodotto sarà utilizzato da persone reali con problemi reali, quindi tienile al centro del tuo lavoro durante lo sviluppo del tuo MVP o prototipo. 

Perché l'MVP o il prototipo sono un grosso problema? 

  • Convalida del prodotto: Sia un prodotto minimo praticabile che un prototipo mettono alla prova le prime ipotesi rispetto a ciò che è fattibile nella realtà. Un progetto potrebbe sembrare fantastico sulla carta ma rivelarsi irrealistico nell'attuazione.
  • Valutazione del mercato disponibile: Questi strumenti forniscono una visione reale delle dimensioni del mercato disponibile e se faresti fatica a convincere le persone ad acquistare o meno la tua soluzione. Anche lo sviluppo di un MVP o prototipo aiuta a creare clamore sul mercato ed entusiasmo per il prodotto prima della data di lancio.
  • Avresti informazioni di prima mano prima di investire tempo e denaro su un prodotto.
  • Inoltre, un prototipo può aiutare a convincere gli investitori a finanziare l'ulteriore sviluppo del prodotto.

Di cosa ha bisogno la tua azienda? MVP vs. Prototipo

Le startup hanno difficoltà a decidere se costruire un MVP, un prototipo o anche un Proof of concept. Quando si sceglie tra un prodotto minimo praticabile e un prototipo, non decidere ancora. Almeno non finché non consideri entrambi i concetti dal punto di vista del tuo prodotto.

Questo perché sia ​​un MVP che un prototipo si riferiscono a diverse fasi del processo di sviluppo del prodotto e, talvolta, anche al tipo e alle dimensioni del prodotto. Le aziende di hardware potrebbero dover costruire un prototipo per modellare fisicamente il loro progetto. 

Tuttavia, in base alla tempistica, dovrebbe essere prima sviluppato un POC per verificare la fattibilità del progetto e le caratteristiche primarie che devono essere combinate nella creazione di una prima versione. Un prototipo può essere costruito accanto per fornire un campionamento visivo dell'idea concettualizzata. Infine, viene creato un MVP con funzionalità minime di lavoro per testare l'accettabilità da parte dell'utente del prodotto.

Come sviluppare un prodotto minimo vitale

  • Trova un problema che vale la pena risolvere: Puoi valutare la fattibilità di un'idea di prodotto parlandone prima con persone che rientrano nei parametri di mercato mirati. Consenti loro di esprimere i loro punti deboli in quella nicchia. Quindi, conferma il loro interesse a pagare per una soluzione come quella che stai proponendo. Un cattivo segnale sarebbe ottenere reazioni negative alla tua idea dopo aver interagito con circa 5-30 persone.
  • Personalizza la tua soluzione per soddisfare le esigenze degli utenti: Ciò significa testare la soluzione offerta offrendola a un piccolo gruppo di persone ancora all'interno del gruppo target. Ottieni la loro valutazione e costruisci da lì.
  • Crea una versione iniziale con solo le funzionalità minime necessarie per testare il prodotto: Potrebbe trattarsi di un sito Web demo, una versione beta di un'app o qualcosa di semplice come una pagina di destinazione. Un MVP non deve contenere tutte le funzionalità per funzionalità o essere complesso. Qualunque cosa tu stia pubblicando dovrebbe essere facile da navigare e acquisire analisi degli utenti (qualcosa come il numero di condivisioni di pagine, visualizzazioni, recensioni e iscrizioni).
  • Continua a lavorare sulla tua soluzione fino a quando non ci sarà un adattamento al mercato del prodotto.
Joy Gabriel

Joy Gabriel

Joy è appassionata di aiutare le startup e le aziende a raggiungere il loro pieno potenziale attraverso i suoi scritti. Business strategist ed esperta finanziaria, capisce cosa significa essere nello spazio imprenditoriale. Ama cucinare e cantare quando non lavora.
Puoi connetterti con lei tramite LinkedIn.

Articoli: 20

Ricevi materiale tecnico

Tendenze tecnologiche, tendenze di avvio, recensioni, entrate online, strumenti web e marketing una o due volte al mese

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *