Come aprire un blog nel 2024 (molto facile)

Aprire un blog è molto semplice. Ed è anche redditizio. Se segui questa guida sarai in grado di creare un blog in meno di 20 minuti. Non ci si può trattenere, ti mostrerò tutto.

Ci sono molte ragioni per cui dovresti aprire un blog oggi. Puoi aprire un blog per fare soldi. Puoi iniziare a bloggare per promuovere la tua attività e trovare clienti. Se ti piace condividere informazioni, puoi avviarne uno per condividere informazioni. Puoi blog per avere un impatto. Ci sono molte ragioni per cui dovresti aprire un blog. In questa pagina imparerai come avviare un blog.

Creare un blog è facile. È molto facile! Pensavi fosse difficile?

No! Non è! Se leggi e segui questa guida, dovresti riuscire a creare un blog facilmente in meno di 20 minuti.

Prima di concentrarci su come creare un blog, lascia che ti spieghi alcune cose sul blog.

Cos'è un blog?

Un blog è un sito Web che pubblica informazioni regolarmente. Le informazioni potrebbero essere affari, moda, sport, intrattenimento, politica, notizie, qualsiasi cosa.

Molte persone si chiedono se un blog sia diverso da un sito web. No, un blog è un sito web. Un blog è un sito Web in cui si pubblicano regolarmente informazioni. Qualsiasi sito Web che pubblica regolarmente articoli è un blog. Un sito web tradizionale è una pagina di statistiche, ad esempio il sito web di un'azienda. È statico senza informazioni aggiornate regolarmente. Ma un blog ha nuove informazioni che le persone possono tornare a leggere regolarmente.

Perché dovresti aprire un blog?

Alcuni motivi per cui dovresti avviare un blog includono;

  • Denaro: Puoi guadagnare da esso. Questa è la ragione principale. Il blog è uno dei lavori più redditizi che chiunque può fare e ti dà molto tempo libero.
  • Promuovere affari: Puoi usarlo per promuovere la tua attività scrivendo a riguardo
  • Fama: Può renderti famoso.
  • Entrate extra: Se hai un lavoro a tempo pieno e hai bisogno di un reddito aggiuntivo, il blog può essere la risposta
  • Impact : Se vuoi avere un impatto, allora il blog può aiutarti. Il 77% degli utenti di Internet legge i blog. Ogni mese circa 409 milioni di persone leggono i blog.

Ci sono molti altri motivi!

Chi può aprire un blog?

Chiunque! Assolutamente chiunque può aprire un blog. Non è necessario avere una particolare abilità per avviare un blog. Finché puoi leggere, scrivere e utilizzare Internet, puoi diventare un blogger.

Se segui questa guida, diventerai blogger in meno di 20 minuti.

Di cosa hai bisogno per aprire un blog

Una cosa meravigliosa del blog è che non hai bisogno di molto per avviare un blog. Probabilmente hai già tutto ciò che ti serve per avviare un blog in questo momento.

Le cose di cui hai bisogno includono:

  • Un computer: potrebbe essere un laptop o un desktop. È anche possibile bloggare con un buon cellulare (tablet)! Ma potrebbe essere difficile e stressante.
  • Una connessione a Internet

Questo è tutto ciò che serve per avviare un blog. Se hai un computer con una connessione a Internet, puoi iniziare.

Come iniziare un blog

Segui questi passaggi per avviare un blog.

1. Scegli una nicchia

Questa dovrebbe essere la prima cosa che fai quando inizi un blog. Una nicchia in questo contesto significa un'area di interesse. Quindi scegliere una nicchia significa scegliere ciò su cui vuoi che il tuo blog si concentri.

Ci sono molte nicchie su cui puoi concentrarti: notizie, politica, affari, assicurazioni, banche, finanza personale, musica, calcio, sport, marketing, cani, gatti, barzellette, arte, la tua città o altro.

È molto importante concentrarsi quando si blogga. Non blog su tutto. Avere un'area su cui sei concentrato. Domina quella zona.

Qual è la nicchia migliore per te? Molte cose costituiscono una buona nicchia. Dovrebbe essere una nicchia di cui hai esperienza o di cui sei appassionato. Questo ti aiuterà molto. Perché scrivere è difficile. Ma quando sei esperto e appassionato, scrivere diventa facile.

Quando hai deciso una nicchia, pensa immediatamente a un modo in cui puoi guadagnare da quella nicchia.

Ad esempio, se scegli una nicchia come i cani. Se vuoi scrivere di cani, puoi scrivere molti modi in cui guadagnerai soldi e come. Puoi vendere cani da compagnia direttamente dal tuo blog. Vendi cibi o ne consiglia altri che lo fanno per fare soldi.

Qualunque sia la nicchia che scegli, siediti e pensa ai modi in cui puoi generare entrate da essa. Perché i soldi sono buoni.

Sì, puoi guadagnare da ogni nicchia con reti pubblicitarie come Google AdSense, ma devi pensare ad altri modi se vuoi guadagnare davvero GRANDI.

2. Scegli la giusta piattaforma di blogging

Senza perdere tempo, per i blog, il Content Management System (CMS) da utilizzare è WordPress. Ci sono molte opzioni, ma WordPress dovrebbe essere la tua scelta numero uno se hai intenzione di fare soldi e crescere.

Oltre il 30% dei blog nel mondo è alimentato da WordPress. La maggior parte dei blogger più influenti al mondo utilizza WordPress. Oltre 70 milioni di blog utilizzano WordPress.

Uno dei più grandi errori che puoi fare è usare un'altra piattaforma.

CMS Statistics
Come puoi vedere, tra i primi 1 milione di siti Web, WordPress è di gran lunga il più utilizzato. Nessuno si avvicina. Le statistiche provengono da Builtwith.com

WordPress è la scelta numero uno per le persone che iniziano a bloggare per fare soldi. Quindi, la decisione migliore che puoi prendere è seguire ciò che è meglio dall'inizio. Solo perché tu lo sappia, questo sito Web è stato creato con WordPress.

Ci sono due tipi di WordPress, c'è WordPress.come c'è WordPress.org. WordPress.com è la versione gratuita di WordPress. Puoi creare un blog gratuito.

Ma c'è un grosso svantaggio quando si utilizza WordPress.com.

  • Non hai il controllo sul tuo blog
  • C'è poca o nessuna possibilità di fare soldi dal tuo blog
  • Non puoi personalizzare molte cose
  • Ci sono troppe limitazioni!

WordPress.org è la versione ideale. Anche WordPress.org è gratuito, ma avrai bisogno di un host web per utilizzarlo.

WordPress statistics

Ecco i vantaggi di WordPress.org

  • Hai completamente il controllo
  • E 'facile da usare
  • Puoi personalizzare come preferisci
  • È veloce e sicuro
  • Puoi monetizzare e fare soldi senza limiti
  • È tuo al 100%
  • Hai tutto il diritto di fare quello che vuoi!
  • Ci sono molti plugin per dare al tuo blog l'aspetto che desideri
  • Ci sono molti temi per rendere il tuo blog fantastico
  • Sei in compagnia di milioni di blogger e dei migliori blogger

Se segui questa guida, creerai un potente blog utilizzando WordPress in meno di 20 minuti

3. Scegli un nome di dominio

Scegliere un nome di dominio può essere difficile. Ma non dovrebbe essere. Ti aiuterò. Se sei un principiante, un nome di dominio è l'indirizzo del tuo blog. In questo caso, il nome di dominio di questo blog è BloggingTools.org.

Quando scegli un nome di dominio, assicurati che sia:

  1. Facile da pronunciare
  2. Dovrebbe essere facile da ricordare
  3. Facile da digitare
  4. Non troppo complicato.

Molte persone usano domini specifici di nicchia. Questo è un nome di dominio incentrato sulla loro nicchia. Questo è il posto a cui appartiene questo blog. Questo ha i suoi vantaggi.

Alcuni altri combinano semplicemente le parole e creano un nome di dominio che ha un significato profondo per loro. Possono combinare nomi, colori preferiti, persone e così via.

Poi alcuni usano il loro nome. Anche questo è buono.

Ma qualunque sia il nome che scegli, assicurati che sia facile da ricordare e non troppo difficile da digitare. La semplicità è la chiave.

Dopo aver individuato il dominio, un ultimo mal di testa che potresti avere è quale estensione di dominio utilizzare. Un'estensione di dominio è quella parte finale del dominio che legge .com, .org, .net o chiunque altro là fuori.

L'estensione di dominio più popolare è .com. Ma anche .org, .net, .co sono molto popolari. Ognuno di questi andrà bene. La decisione migliore sarà controllare prima .com, .org o .net se non disponibile puoi provare l'altra alternativa migliore. Se gestisci un'organizzazione, insegnamento online e così via, avrà più senso usare .org.

Tuttavia, se il tuo blog è destinato a un determinato Paese, ti consiglio di utilizzare il dominio di primo livello del Paese. Se ti rivolgi agli Stati Uniti, puoi utilizzare .US, India .IN, Canada .CA, Australia .AU, Regno Unito .UK e così via.

Una volta che hai deciso un nome di dominio. Annotalo e procedi al passaggio successivo.

Domain name statistics
Domini di primo livello più popolari in tutto il mondo. Come pubblicato da S

Puoi registrare un nome di dominio con alcuni host web per circa 13 dollari o più. Ma per il bene di questa guida, ti aiuterò a registrare il tuo nome di dominio gratuitamente! Voglio dire gratis al 100% con Bluehost.

4. Scegli un host web

Ecco un passaggio cruciale, scegliere un host web per ospitare il tuo blog. Un host web è il luogo in cui memorizzi il tuo blog in modo che le persone di tutto il mondo possano accedervi.

Uno dei più grandi errori che i blogger fanno per la prima volta è spendere troppo per l'hosting web. A meno che tu non stia generando un grande traffico e entrate, non dovresti pagare più di $ 10 al mese per l'hosting.

Quando si tratta di scegliere un buon host web, ci sono molti fattori che dovresti considerare, includono:

  • Velocità
  • Sicurezza
  • bilancio
  • Vicinanza al tuo pubblico di destinazione
  • Uptime
  • SERVIZIO CLIENTI.

Sopra ci sono le aree cruciali di importanza. Lo consiglierò CloudWays per l'hosting WordPress. Ma questo è troppo costoso per un nuovo blogger. Costerà più di $ 10 al mese.

Per i principianti, la scelta numero uno è Bluehost. E in questa guida, sto usando Bluehost. Ecco perché Bluehost è una scelta eccellente per avviare un blog:

  • Consigliato da WordPress: Bluehost è uno dei pochi host consigliati da WordPress
  • Tempo di attività del server del 99%: ciò significa che il tuo blog sarà sempre online
  • Velocità: hanno server veloci per rendere veloce il tuo blog
  •  Facile da usare: hanno una dashboard intuitiva
  • Assistenza clienti 24 ore su 7, 24 giorni su 7: in caso di problemi, puoi contattarli XNUMX ore su XNUMX, XNUMX giorni su XNUMX per ricevere assistenza
  • Certificato SSL gratuito: non è necessario acquistare un certificato SSL per rendere sicuro il tuo blog, è gratuito
  • Marchio affermato: Bluehost è uno dei più grandi nomi nel settore dell'hosting web
  • Economico: Bluehost è probabilmente la principale società di hosting più economica.
  • Garanzia di rimborso di 30 giorni: se non ti soddisfano, rimborseranno i tuoi soldi.

I seguenti passaggi ti aiuteranno a configurare il tuo hosting.

1. Visita il sito web di hosting

Fare clic qui per visitare Bluehost e iniziare. Una volta lì, vedrai l'opzione per iniziare. Fare clic sul pulsante Inizia. Vedi l'immagine qui sotto.

Bluehost start a blog
Fare clic sul pulsante Inizia (vedi pulsante cerchiato in rosso)

2. Scegli un piano di hosting

Troverai molte opzioni tra cui scegliere. Come principiante, il piano più piccolo noto come base va bene per te. Questo è ciò che consiglio. Non è ancora necessario spendere soldi per piani più grandi. Puoi sempre aggiornare in qualsiasi momento, se necessario.

Bluehost start a blog 2
Scegli un piano di hosting. Per un principiante, si consiglia di base

3. Registra il tuo dominio

La fase successiva è registrare il tuo nome di dominio. Ricordi il nome di dominio che ti ho chiesto di annotare?

Se l'hai scritto, ora scrivilo nella casella "Crea un nuovo dominio". E quindi fare clic su Avanti. Se il nome di dominio non è disponibile, dovrai provarne un altro finché non ne trovi uno disponibile.

Tuttavia, se ti piacerà scegliere un nome di dominio in un secondo momento, fai clic su "Creerò il dominio più tardi" nella parte inferiore dello schermo.

Bluehost start a blog 3
Registra qui il tuo nome di dominio

5. Crea il tuo account

Per questa fase, devi inserire le tue informazioni personali come nome, e-mail, numero di telefono e così via.

Assicurati di inserire l'e-mail e il numero di telefono corretti poiché è lì che verrai contattato in caso di problemi con il tuo account.

Tutte le informazioni dovrebbero essere accurate. Come consiglio, in questa pagina potresti ottenere uno sconto aggiuntivo!

Bluehost start a blog 5
Inserisci informazioni accurate per creare il tuo profilo

Successivamente, dovrai impostare le informazioni sul pacchetto. Noterai che più lungo è il termine, più economico sarà il prezzo. Se paghi per 36 mesi, sarà relativamente più economico che pagare per un anno.

La cosa migliore da fare qui è pagare per almeno un anno. È economico pagare per un anno o più. Riceverai un nome di dominio gratuito. E sei tranquillo senza doversi preoccupare di rinnovare ogni mese. Ed è molto più economico. Se non paghi per un massimo di un anno, dovrai pagare denaro aggiuntivo per il dominio e sarà più costoso a lungo termine. Alla fine della giornata, la scelta è completamente tua.

Sul pacchetto extra, non selezionarne nessuno, non ne hai davvero bisogno.

Bluehost start a blog 6
Seleziona almeno un termine di 12 mesi. Non selezionare nessuno degli extra del pacchetto a meno che non siano necessari.

Dopodiché dovresti essere in grado di inserire i dati della tua carta, è molto affidabile e sicuro.

Allora invia!

Bluehost start a blog 7-min
Inserisci i tuoi dati di pagamento, quindi invia

Congratulazioni. Il tuo account di hosting è impostato. Ora sei pronto per iniziare a lavorare sul tuo blog!

6. Crea la password del tuo account

A questo punto, devi impostare una password per il tuo account. Inserisci il tuo nome di dominio e imposta una password. La password per il blog WordPress verrà inviata alla tua email.

Bluehost start a blog 8
Imposta una password per il tuo blog

Questo è tutto! Hai impostato tutto! Ora puoi accedere al tuo account Bluehost ogni volta che lo desideri. Basta visitare Bluehost e fare clic sul login nell'angolo in alto a destra dello schermo. Inserisci le tue informazioni per accedere.

Bluehost start a blog 9
Fare clic sull'icona di accesso in qualsiasi momento per accedere

5. Installa WordPress

Ora che hai impostato correttamente il tuo account di hosting, il passaggio successivo è installare WordPress nel tuo account di hosting.

La cosa meravigliosa è che Bluehost installa automaticamente WordPress per ogni nuovo utente! Quindi non devi preoccuparti di questo. Sei coperto. Questo è uno dei piccoli vantaggi dell'utilizzo di un host come Bluehost.

Immediatamente hai finito di impostare la tua password, ti verrà chiesto di scegliere un tema. Puoi sceglierne uno qualsiasi. Ma ti consiglio di saltare questo. Lo tratterò più tardi.

How to start a blog10
Ti verrà chiesto di scegliere un tema, puoi saltare questa parte

Verrai indirizzato a una nuova pagina. Basta cliccare su “iniziare a costruire"

Dopo aver fatto clic su Avvia costruzione, ti verrà chiesto di selezionare il tipo di sito che stai cercando di creare. È personale o aziendale? Puoi selezionare chiunque soddisfi le tue esigenze o fare clic su "Non ho bisogno di aiuto" sotto di esso.

Nel passaggio successivo, inserisci il titolo e la descrizione del tuo sito.

Quindi vedrai una nuova schermata che mostra il potenziale layout del blog, puoi saltare questo.

How to start a blog11
Puoi saltare questa fase

Congratulazioni, hai installato con successo WordPress e sei pronto per essere un blogger! Cerca di familiarizzare con l'ambiente. Guardati intorno.

Puoi accedere alla tua nuova dashboard di WordPress in qualsiasi momento aggiungendo /wp-admin alla fine del tuo URL. Ad esempio, se il tuo blog è www.come101.com, aggiungi /wp-admin alla fine. Sarà www.come101.com/wp-admin.

Se rimani bloccato in qualsiasi momento, contatta il supporto Bluehost e ti aiuteranno. Basta fare clic sull'icona della chat nella parte superiore della pagina. Verrà visualizzata una nuova finestra, inserire i tuoi dati e chattare con il loro servizio clienti. Questo è un lato positivo dell'utilizzo di un host eccellente, puoi sempre chiedere aiuto in qualsiasi momento.

Bluehost support LI min
Se sei bloccato in qualsiasi momento, fai clic sull'icona della chat nella parte superiore della pagina e chatta con il supporto. Ti aiuteranno!

6. Installa un tema WordPress

Il prossimo passo è installare un tema WordPress. Un tema è un modello che installi sul tuo blog. Il tema determinerà l'aspetto e il comportamento del tuo sito in molti modi. È molto importante scegliere un buon tema.

Qual è un buon tema? Un buon tema dovrebbe soddisfare quanto segue:

  • SEO friendly: un buon tema è SEO friendly. Questo aiuterà le persone a trovare il tuo blog.
  • Mobile responsive: un buon tema non dovrebbe solo avere un bell'aspetto su desktop, ma dovrebbe apparire sorprendente su dispositivi mobili. Ci sono più persone che usano il cellulare per navigare in Internet rispetto al desktop.
  • Velocità: un buon tema dovrebbe essere il caricamento veloce. Un tema lento ucciderà il tuo blog. Le persone odiano i siti lenti e anche i motori di ricerca.
  • Facile da usare: un buon tema dovrebbe essere facile da navigare! Se è difficile, le persone non torneranno!
  • Compatibilità del browser: un buon tema dovrebbe essere compatibile con tutti i principali browser
  • Compatibilità dei plug-in: un buon tema dovrebbe essere compatibile con i plug-in essenziali senza interrompere il tuo blog
  • Aggiornamento: un buon tema viene aggiornato regolarmente
  • Semplice: un buon tema dovrebbe essere semplice e leggero
  • Supporto: un buon tema dovrebbe avere una squadra che è disposta ad aiutare in caso di problemi

Ci sono temi gratuiti e temi premium. Entrambi sono buoni. Ci sono quelli che vengono chiamati "temi freemium". Questo è un tema che ha sia una versione gratuita che a pagamento.

I temi premium sono preferiti ai temi gratuiti. Questo perché, con i temi premium, hai più supporto quando incontri problemi. È più probabile che ti aiutino quando sei nei guai. E il loro prodotto viene aggiornato regolarmente. Per un tema gratuito, c'è poca motivazione per supportarti.

Il mio tema consigliato è GeneratePress. Non importa il tipo di blog che stai iniziando, GeneratePress è abbastanza buono. È il tema WordPress più veloce che ho usato. Questo è ciò che viene utilizzato per costruire BloggingTools.org Hanno una versione gratuita e premium. Consiglio la versione premium perché ha tutto. Puoi dare un'occhiata. Puoi anche leggere il mio Recensione GeneratePress.

Un'altra opzione è qualsiasi tema da MyThemeShop. MyThemeShop è un team che crea fantastici temi e fornisce supporto. Ho usato i loro temi e i risultati sono incredibili! Hanno anche alcuni temi gratuiti. Consiglio anche MyThemeShop. Puoi controllali.

Una volta che hai il tuo tema. Scaricalo. Nella dashboard, vai all'aspetto, quindi seleziona i temi. Una volta caricato, fai clic su Aggiungi nuovo nella parte superiore dello schermo.

Add new WordPress Theme
Fare clic su Aspetto, quindi fare clic su temi. Una volta caricato, fai clic su Aggiungi nuovo.

Nella schermata successiva, se stai cercando temi gratuiti, puoi cercare tra le opzioni e fare clic su Installa, quindi attiva. Se disponi di un tema premium, fai clic su Carica tema. Quindi seleziona il tuo tema e carica. Una volta caricato, attiva.

Upload wordpress premium theme_LI-min
Ordina le opzioni per scegliere un tema gratuito. Fare clic su quello desiderato, quindi fare clic su Installa e quindi su Attiva. Oppure fai clic su Carica tema per caricare un tema premium

Se stai acquistando un tema premium. la maggior parte di loro verrà fornita con una guida all'installazione, segui la guida.

Dopo aver installato e attivato il tema, puoi iniziare a personalizzare l'aspetto. Fare clic su Aspetto, quindi fare clic su Personalizza. Da lì puoi personalizzarne l'aspetto. Alcuni temi sono dotati di opzioni per personalizzare maggiormente il tema. Prenditi il ​​tuo tempo e guarda i diversi aspetti. Aggiungi un logo e tutto il resto. La maggior parte dei temi ha una documentazione, dove puoi trovare i dettagli di tutte le modifiche che puoi apportare. Guarda la documentazione. Se sei bloccato, contatta il supporto del tuo tema.

7. Aggiungi plugin importanti

I plugin aiutano i blog a funzionare meglio. Possono rendere il tuo blog più veloce e rendere possibili molte cose. Tieni presente che non è bene installare troppi plugin. Installa solo quelli che ti servono. E assicurati di aggiornarli quando gli aggiornamenti diventano disponibili.

Per aggiungere un plug-in, vai su Plugin, quindi fai clic su Aggiungi nuovo. Seleziona qualsiasi plug-in che desideri. Fare clic su Installa e quindi attiva. Puoi anche cercare il plugin per nome. Se stai caricando un plug-in esterno, fai clic su carica plug-in per aggiungere il plug-in.

Add plugin
Fai clic sul plug-in, quindi aggiungi nuovo. Seleziona il plug-in che desideri o cercalo. Installa quindi attiva. Puoi anche fare clic su Carica plug-in per allegare un plug-in esterno.

Ecco alcuni plugin che potresti voler aggiungere.

  • Yoast: Il plugin SEO che ti aiuta a ottimizzare il tuo blog per i motori di ricerca. Dopo l'installazione e l'attivazione, segui la procedura guidata di configurazione per configurarla. E ogni volta che scrivi un post, cerca la scheda Yoast e ottieni quanti più punteggi verdi possibili.
  • Akismet Anti-Spam: aiuta a combattere i commenti spam se il tuo blog accetta commenti
  • WP Super Cache: un plug-in di cache per aiutare il tuo blog a caricarsi più velocemente
  • Ottimizza automaticamente: aiuta anche a velocizzare il tuo blog
  • Google Analytics: dovresti andare su Google Analytics per creare un account. Scegli uno dei plugin di Google Analytics più apprezzati e collegalo al tuo account Google Analytics. Il plug-in aiuterà a inserire il codice di tracciamento.

8. Perfezionare le impostazioni.

Dovresti essere in grado di perfezionare alcune impostazioni. Uno di questi sono i permalink. I permalink sono la struttura dei link dei tuoi post. È molto importante per la SEO. la struttura del permalink predefinita non va bene per la SEO. Assicurati di cambiarlo.

Se stai scrivendo un normale post sul blog con contenuti sempreverdi, cambialo in nome del post.

Fare clic su impostazioni, quindi fare clic su permalink per apportare modifiche.

Permalinks.
Modifica le impostazioni dei permalink

Inoltre, prova a modificare le impostazioni dei commenti. Ci sono molti commenti spam su Internet. Dovresti rivedere i commenti prima di approvarli. Per fare ciò, vai alle impostazioni, quindi fai clic su discussione e cambia l'approvazione del commento in manuale. Vedi lo screenshot qui sotto.

Spam

9. Crea pagine importanti

Assicurati di creare pagine importanti per aiutare i tuoi lettori.

Le due pagine più importanti sono le Chi siamo pagina e la pagina Contattaci .

La pagina Chi siamo contiene informazioni sul tuo blog, è lo scopo, ciò che le persone dovrebbero aspettarsi e qualcosa su di te. La pagina Contattaci è un modo in cui le persone possono contattarti. Sia per i rapporti commerciali che per i feedback. Puoi fornire un'e-mail, un numero di telefono o un modulo di contatto.

Per creare una pagina, fai clic sulle pagine sul lato sinistro, quindi fai clic su Aggiungi nuovo.

10. Pubblica il tuo primo post.

Ora sei pronto per scrivere il tuo primo post. Assicurati di fare abbastanza ricerche su ciò che stai scrivendo. Non copiare e incollare. Scrivi contenuto originale.

Per scrivere un post. Clicca sui post. Quindi fare clic su Aggiungi nuovo. E scrivi. Una volta terminato, pubblicalo. Se sei stanco e vuoi tornarci più tardi, assicurati che sia salvato come bozza. Ogni volta che sei pronto per continuare, vai ai post, lo vedrai lì, fai clic su Modifica e continua. Fai clic sull'immagine in primo piano per aggiungere un'immagine in primo piano al tuo post che apparirà ovunque il tuo post sia condiviso

Add Post

Congratulazioni! Adesso sei un blogger!!!!!

Raccogli le email

Una delle migliori decisioni che puoi prendere come blogger è iniziare a raccogliere le email dei tuoi lettori. L'e-mail è oro. Con le e-mail, puoi tenere aggiornati i tuoi lettori su ciò che sta succedendo nel tuo blog. Puoi contattarli sui nuovi post. Puoi commercializzare prodotti, vendere prodotti e fare molto di più.

Assicurati di iniziare a raccogliere e-mail dal primo giorno.

Alcuni strumenti semplificano la raccolta delle email. Uno di loro è Constant Contact. Offrono una prova gratuita di un mese. Puoi provarli.

Il contenuto è re

Ricorda, il contenuto è molto importante. Trascorri del tempo di qualità per produrre buoni contenuti. Se non hai contenuti di qualità, stai perlopiù sprecando il tuo tempo. Questa è la spina dorsale del blog. Non esiste una scorciatoia. Scrivi buoni contenuti

Non copiare e incollare.

Considera la ricerca per parole chiave

La parola chiave è ciò che aiuta i lettori a trovare il tuo post nei motori di ricerca. Ogni post dovrebbe avere una parola chiave principale a cui si rivolge. Ottenere una buona parola chiave da targetizzare richiede uno sforzo. Ci sono strumenti gratuiti per aiutarti. Il numero uno tra loro è Pianificatore di parole chiave di Google.

Utilizza i social media

Dovresti creare pagine di social media per il tuo blog. Facebook, Twitter, LinkedIn e così via. Assicurati di condividere i tuoi contenuti su queste pagine. Interagisci con i tuoi follower in modo che rimangano coinvolti.

Le piattaforme social come Reddit possono darti molto traffico. Condividi il tuo post lì.

Condividi sempre i tuoi contenuti sui social

Guadagna dal tuo blog

Guadagnare soldi dal tuo blog è molto importante. Soprattutto se questo è il motivo per cui scrivi sul blog. Man mano che fai crescere il tuo blog, sarai in grado di guadagnare dal tuo blog.

I modi migliori per guadagnare dal tuo blog sono:

1. Vendere i tuoi prodotti.

Se hai prodotti da vendere, che possono essere eBook, beni o servizi, puoi guadagnare dal tuo blog in questo modo.

2. Utilizzo di reti pubblicitarie.

Puoi utilizzare reti pubblicitarie popolari e affidabili per inserire annunci sul tuo blog e guadagnare ogni volta che qualcuno fa clic o visualizza annunci. Non dovresti mai fare clic su questo annuncio da solo.

Le migliori reti pubblicitarie sono:

  1. Google Adsense
  2. Media.net
  3. Annunci dell'elica

3. Marketing di affiliazione

Il marketing di affiliazione è un ottimo modo per fare soldi dal tuo blog. Puoi guadagnare di più con esso di quanto tu possa guadagnare con gli annunci. Puoi contattare direttamente le aziende per diventare loro affiliati. Oppure puoi unirti alle reti di affiliazione per ottenere annunci.

Le migliori reti di affiliazione sono:

  1. Commission Junction
  2. Impact
  3. Linkshare

Il tipo di prodotti di affiliazione che promuovi dipenderà dalla tua nicchia.

4. Crea un negozio online

Puoi aggiungere un negozio al tuo blog. Devi aver visto alcuni blog con un negozio nel menu. Quando le persone fanno clic sul tuo negozio per acquistare, guadagni. Anche se non hai prodotti. Puoi crea un negozio online con Shopify, copia i prodotti nel tuo negozio, ogni volta che le persone fanno clic per acquistare, l'ordine andrà ai fornitori, questi inviano la merce all'acquirente e tu vieni pagato.

5. Crea un corso online

Puoi creare un corso online su qualsiasi argomento in cui sei bravo. Promuovi il corso tra i lettori del tuo blog. Quando si iscrivono al tuo corso, guadagni soldi. C'è la possibilità che i tuoi follower apprezzeranno il tuo corso poiché amano ciò su cui scrivi. Puoi crea facilmente un corso online con Teachable

Continua ad imparare e a crescere

Come blogger, non smettere mai di ricercare e crescere. Google e altri motori di ricerca continuano a cambiare gli algoritmi regolarmente, devi rimanere aggiornato sulle nuove best practice.

Risorse addizionali:

Come indirizzare il traffico al tuo blog

Come fare soldi blog

Come rendere WordPress molto veloce

Mfon Abel Ekene

Mfon Abel Ekene

Mi piace creare contenuti utili. La mia passione è aiutare la popolazione di Internet a trovare ciò di cui ha bisogno, indirizzandola nella giusta direzione. È quello che amo fare e ho dedicato molte ore di ricerca e test per assicurarmi di farlo attraverso i miei contenuti su TargetTrend.

Articoli: 48

Ricevi materiale tecnico

Tendenze tecnologiche, tendenze di avvio, recensioni, entrate online, strumenti web e marketing una o due volte al mese

Commenti

  1. Ottimo articolo. Grazie per aver condiviso. Ma penso che il blog sia saturo al giorno d'oggi, non c'è più accuratezza in ciò che vediamo qui. Le persone sono principalmente interessate ai soldi e nient'altro. È una corsa al successo qui fuori

    • Hai ragione, ma continuo a pensare che ci siano molte aperture. Forse le persone sono troppe in una particolare nicchia. Ci sono così tante nicchie a cui molte persone non prestano attenzione

  2. Questa è la guida migliore e più dettagliata che ho visto. Hai detto che avresti raccomandato cloudways per l'hosting wordpress ma non per i principianti a causa del costo. A parte il costo c'è qualche altro motivo?

    • Sì, il conteggio è il fattore numero uno. Non consiglio a nessun principiante di pagare per le risorse che non stanno utilizzando. A meno che tu non abbia un budget che stai spendendo per il traffico a pagamento

  3. Vengo dall'India e penso che Reuben abbia ragione, ho trovato molta saturazione anche in India, puoi suggerire qualsiasi argomento.

    • Ci sono enormi opportunità nelle micro nicchie. Le micro nicchie riguardano l'essere più specifici su ciò di cui si sta bloggando.

      Ad esempio, non limitarti a bloggare sulle finanze, sii specifico e blog sui prestiti. Non limitarti a blog sui prestiti, sii specifico e blog sui prestiti agli studenti.

      Quando ti limiti alla micro-nicchia, trovi meno concorrenti poiché tutti cercano di fare tutto. Questo ti darà una grande opportunità per diventare un'autorità in quella micro-nicchia.

  4. Per favore ho bisogno di aiuto .. sto provando a registrarmi ma sto rifiutando la mia carta di credito .. per favore qualche aiuto?

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *