Come eseguire app per Mac su Linux

Cerchi un modo per installare ed eseguire le tue app Mac sulla tua scatola Linux? Ci sono due possibilità qui. Continua a leggere per scoprirli.

Uno svantaggio di trasferirsi Linux è che ti mancano alcuni programmi del tuo sistema operativo precedente. A volte vorresti che funzionassero sulla tua scatola *nix.

Questo non è più un grosso problema per le app di Windows, ma per quanto riguarda le app per Mac? Puoi eseguirli su Linux e quanto è facile?

La risposta è: Sì, puoi. Esistono due metodi per eseguire app Mac in Linux e sono:

R. Usando l'emulatore Darling
B. Utilizzando una macchina virtuale

Usando l'emulatore Darling

L'emulatore Darling mira a rendere l'utilizzo delle app Mac su Linux facile come Wine realizzato utilizzando le app Windows. Darling è attualmente nelle prime fasi di sviluppo, quindi c'è ancora molta strada da fare.

La sua principale limitazione è che al momento puoi usarlo solo per eseguire programmi da riga di comando. Quindi, se stai pianificando di eseguire un'app GUI (Graphic User Interface), devi attendere quando e se, Darling supporta le app GUI o utilizzare l'opzione 2 di questa guida, che è garantito per funzionare.

Ci sono due parti del pacchetto Darling ed è necessario scaricarle e installarle entrambe per farlo funzionare. Uno è l'emulatore stesso, mentre l'altro è il modulo del kernel.

Di seguito è riportata una guida passo passo per l'installazione di Darling su Ubuntu 18.04. Utilizza il comando gdebi, che soddisfa e installa automaticamente tutte le dipendenze del pacchetto.

Passo 1: Scarica entrambi i file darling e darling-dkms da https://github.com/darlinghq/darling/releases

Passo 2: Premi Ctrl + T per aprire un terminale

Passo 3: cd nella directory dei download e immetti il ​​seguente comando per installare il modulo del kernel. Rispondi sì alla sua richiesta digitando 'y'

sudo gdebi tesoro-dkms_0.1.20200331.testing_amd64.deb

Passo 4: Quindi installa darling usando il seguente comando:

sudo gdebi tesoro_0.1.20200331.testing_amd64.deb

Passo 5: Una volta completata l'installazione, ora puoi avviare l'emulatore con il seguente comando:

cara conchiglia

Puoi quindi verificare che non sia una shell Bash digitando il comando uname, su cui dovrebbe stampare "Darwin" e non "Linux".

Come eseguire app Mac su Linux utilizzando una macchina virtuale

Puoi anche eseguire app Mac su una macchina virtuale come Virtualbox, Vmware o KVM. L'avvertenza, tuttavia, è che devi prima installare il sistema operativo Mac, prima di installare l'app su di esso. Apple disapprova anche l'installazione del suo sistema operativo Mac su hardware che non è Apple Mac.

Ciò significa che non puoi scaricare Mac OS senza avere un computer Mac. E sebbene tu possa decidere di scaricarlo da Internet, non puoi essere sicuro dell'integrità del file che stai scaricando. Alcune persone si guadagnano da vivere caricando software infetto da malware e potresti caderne vittima.

D'altra parte, Macos-virtualbox è un promettente script Bash, che scarica i file direttamente dai server Apple e crea una macchina virtuale per te. Ciò garantisce che utilizzi solo software Apple originale.

Un altro percorso è prendere in prestito un Mac da un amico e usarlo per scaricare una versione Mac aggiornata, che puoi poi trasformare in un file di installazione ISO.

Ecco come eseguire tutti e 3 i metodi:

Metodo 1: utilizzare Macos-virtualbox

Oltre al capo GitHub e scarica il pacchetto. Prova anche a leggere la documentazione per capire meglio come funziona.

Macos-virtualbox

Aprire un terminale, quindi decomprimere ed eseguire lo script utilizzando i seguenti comandi:

cd

decomprimi macos-virtualbox-master.zip

cd macos-virtualbox-master

./macos-guest-virtualbox.sh

Ti guiderà attraverso l'intero processo di download del software e creazione della macchina virtuale. Tutto ciò di cui hai bisogno è sederti pazientemente e premere il pulsante "Invio" quando richiesto.

Ma se per qualche motivo non funziona, puoi provare questi altri metodi.

Metodo 2: scarica da Internet

Passo 1 : Dovrai trovare il tuo file dal web perché Apple disapprova la distribuzione di Mac OS su dispositivi diversi dal computer Mac. I passaggi successivi presuppongono che tu abbia scaricato un file di macchina virtuale (vmdk).

Passo 2 : Installa VirtualBox o qualsiasi altro software di virtualizzazione di tua scelta. Per VirtualBox, usa il comando seguente per installare il pacchetto con tutte le sue aggiunte extra in un attimo:

sudo apt installa virtualbox virtualbox-dkms virtualbox-ext-pack virtualbox-guest-additions-iso virtualbox-guest-utils virtualbox-qt

Passo 3 : avvia VirtualBox e crea una nuova macchina virtuale, utilizzando il file vmdk che hai scaricato.

Passo 4 : Dagli circa 4G di RAM o più, 128 MB di grafica e 2 core della CPU. Evita gli spazi nel nome della tua macchina virtuale. Puoi dargli qualcosa come "MyMacOS".

Passo 5 : Questo è importante. Esci prima da VirtualBox. Poi dautocarica questo script di shell

VBox Mac Setup

Passo 6 : cd (Change Directory) nella directory in cui hai scaricato lo script ed eseguilo, in questo modo:

cd

./setup.sh -v “MyMacOS” -r 1920×1080

Dove MyMacOS è il nome che hai dato alla tua macchina virtuale e 1920×1080 è la tua risoluzione a schermo intero o la risoluzione che vuoi assegnare alla macchina virtuale.

Passo 7 : avvia nuovamente VirtualBox e avvia la tua nuova macchina virtuale Mac OS.

Metodo 3: scarica da un Mac preso in prestito

Se hai accesso a un vero computer Mac che è più vecchio del Mac High Sierra, puoi utilizzare i passaggi seguenti per creare anche una macchina virtuale Mac sulla tua macchina Linux:

Passo 1 : Ottieni l'accesso fisico a un computer Mac. Potrebbe essere tuo o puoi prenderlo in prestito da un amico. Assicurati solo che abbia accesso a Internet e sei a posto.

Passo 2 : Vai al Mac Store e cerca High Sierra. Fare clic su Scarica.

Passo 3 : Quando finisce e prova ad avviare l'installazione, premi Ctrl + Q per uscire.

Passo 4 : Apri un terminale da Applicazioni > Utilità e inserisci i seguenti comandi:

hdiutil create -o /tmp/HighSierra.cdr -size 7316m -layout SPUD -fs HFS+J

hdiutil allega /tmp/HighSierra.cdr.dmg -noverify -nobrowse -mountpoint /Volumes/install_build

asr restore -source /Applicazioni/Installa\ macOS\ High\ Sierra.app/Contents/SharedSupport/BaseSystem.dmg -target /Volumes/install_build -noprompt -noverify -erase

hdiutil stacca /Volumi/OS\X\Base\Sistema

hdiutil convertire /tmp/HighSierra.cdr.dmg -format UDTO -o /tmp/HighSierra.iso

mv /tmp/HighSierra.iso.cdr ~/Desktop/HighSierra.iso

Questo è tutto. Ora hai un file ISO avviabile sul desktop che puoi installare sulla tua macchina virtuale. Copialo in una chiavetta USB e spostati sulla tua scatola Linux per iniziare l'installazione.

Conclusione

Hai visto i diversi metodi disponibili per eseguire app Mac su Linux, nonostante gli sforzi di Apple in contrario.

L'emulatore Darling è il migliore per i piccoli programmi di shell. Altrimenti, se hai bisogno di eseguire un programma GUI più serio, usa una macchina virtuale.

Nnamdi Okeke

Nnamdi Okeke

Nnamdi Okeke è un appassionato di computer che ama leggere una vasta gamma di libri. Ha una preferenza per Linux su Windows/Mac e lo sta usando
Ubuntu sin dai suoi primi giorni. Puoi beccarlo su Twitter tramite bongotrax

Articoli: 278

Ricevi materiale tecnico

Tendenze tecnologiche, tendenze di avvio, recensioni, entrate online, strumenti web e marketing una o due volte al mese

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *