Come rendere il tuo laptop più veloce nel 2024 (Windows e Mac)

Il tuo laptop sta rallentando o si sente vecchio? Ecco i migliori suggerimenti per velocizzare le cose e aiutarti a ottenere il meglio dal tuo sistema

Tutti i sistemi rallentano con l'uso e il tempo. Quindi, se ti ritrovi a chiederti come puoi realizzare il tuo laptop più veloce, non preoccuparti perché i seguenti suggerimenti lo riporteranno a funzionare come nuovo.

Ci sono molte ragioni per cui il tuo laptop si sentirà improvvisamente intasato, impiegando il doppio del tempo per caricare programmi, navigare sul Web ed eseguire altre attività che prima erano un gioco da ragazzi.

Poiché l'utilizzo del computer da parte di tutti è diverso, dovresti valutare ciascuno dei suggerimenti di seguito per vedere se è ciò di cui hai bisogno. Alcuni potrebbero essere adatti a te mentre altri no, ma vale la pena considerare tutti.

1. Elimina i file non necessari

Uno dei motivi principali per cui i computer rallentano sono i file di grandi dimensioni. Ciò può includere file di programma di grandi dimensioni, come la cronologia del browser, la cache di Internet e altri file prodotti da programmi diversi che si accumulano nel tempo e rallentano i programmi che li utilizzano.

Windows viene fornito con un'utilità di pulizia del disco che ti aiuta a sbarazzarti della maggior parte dei file temporanei.

Basta fare clic sul logo Start e digitare Pulizia disco per accedere e utilizzare il programma.

Per i sistemi Mac, dovresti scaricare e installare CCleaner da https://www.ccleaner.com/.

Tieni presente, tuttavia, che alcuni programmi, inclusi i browser Web, producono file temporanei separati. Quindi, potresti anche dover dare un'occhiata alle impostazioni e alle cartelle dei tuoi programmi preferiti per ulteriori pulizie.

Infine, i file di grandi dimensioni sono un grosso mal di testa per i dischi rigidi quando hanno superato il punteggio massimo dell'80%. Quindi, se hai file insolitamente grandi che non sono importanti, può essere di grande aiuto eliminarli o eseguirne il backup da qualche altra parte.

2. Ottimizza i tuoi programmi

I programmi inutilizzati e non necessari possono anche rallentare il tuo laptop. Quindi, dovrai trovarli ed eliminarli. Ciò include i programmi di avvio che vengono eseguiti all'avvio del sistema. Rimangono in memoria e utilizzano le risorse di sistema, contribuendo così alla lentezza del sistema.

Per eliminare i programmi di avvio su Windows 8 e 10, fare clic sul pulsante Start e digitare "Attività" per visualizzare il task manager. Avvialo e seleziona Avvio, quindi fai clic con il pulsante destro del mouse su qualsiasi programma a tua scelta per disabilitarlo.

Per fare lo stesso su un Mac, fai clic sul menu Apple, quindi vai a Preferenze di Sistema, Account ed Elementi di accesso. Qui puoi semplicemente fare clic sui segni meno per interrompere l'avvio automatico di qualsiasi programma.

Puoi anche scoprire quali programmi utilizzano la maggior parte delle risorse di CPU e memoria sul tuo laptop Windows dando un'occhiata al Task Manager di Windows o al "Monitoraggio attività" su un Mac, accessibile da Applicazioni> Utilità.

3. Considera un aggiornamento della RAM

La memoria ad accesso casuale è lo spazio in cui vivono ed eseguono i tuoi programmi. Finché c'è abbastanza RAM per girare, va tutto bene. Ma una volta ottenuto un programma che ha bisogno di molta RAM e semplicemente non c'è abbastanza per tutti i programmi in esecuzione, le cose rallentano.

Esistono due modi per prevenire un tale collo di bottiglia della RAM. Il primo è ridurre il numero di programmi che esegui in una volta sola sul tuo sistema. Il secondo è acquistare più RAM.

Puoi controllare l'utilizzo della RAM su un computer Windows utilizzando Gestione attività e su un Mac utilizzando "Monitoraggio attività" da Applicazioni> Utilità.

4. Considera un disco più grande

Avere troppo poco spazio rimanente sul disco rigido può rallentare il tuo laptop. Quindi, se controlli il tuo disco ed è pieno per oltre l'80%, dovrai considerare di prendere un disco più grande o eliminare i file di grandi dimensioni sul tuo disco attuale.

5. Considera un aggiornamento SSD

Anche lo spazio su disco potrebbe non essere il problema, ma piuttosto la velocità del disco. Se si lavora con file di grandi dimensioni, ad esempio, o si utilizza un programma che si occupa di molte letture e scritture di dati su disco, la velocità del disco rigido potrebbe diventare un problema.

In tal caso, la soluzione migliore è ottenere un aggiornamento SSD. SSD sta per Solid State Drive e si riferisce a dischi rigidi che utilizzano chip di memoria invece di cilindri magnetici per archiviare i dati. Gli SSD sono più costosi, ma compensano il loro prezzo più elevato con velocità di lettura e scrittura molto più elevate.

6. Deframmenta il tuo disco (Windows)

Questo vale principalmente per le macchine Windows poiché sono soggette a frammentazione a causa dei formati di file Windows. La deframmentazione riorganizza il disco rigido e libera spazio allocato in modo insufficiente, in modo che il sistema abbia un tempo più rapido e semplice per accedere ai file.

Per deframmentare un computer Windows 7, fare clic sul menu di avvio e accedere a Utilità di deframmentazione dischi.

Per deframmentare un computer Windows 8 o 10, dovrai cercare l'app "Deframmenta e ottimizza unità".

7. Ottimizza le impostazioni di alimentazione

I laptop di solito offrono un'impostazione di potenza variabile tra prestazioni e risparmio energetico. La maggior parte dei sistemi è impostata per risparmiare energia per impostazione predefinita, e questo significa che spesso rallenteranno i loro processi per prolungare la durata della batteria il più a lungo possibile.

Per velocizzare le cose su Windows, dovrai premere il pulsante Start, quindi digitare control per accedere all'app "Pannello di controllo". Seleziona "Icone grandi" in "Visualizza per" e fai clic su "Opzioni risparmio energia", quindi modifica l'impostazione su "Prestazioni elevate".

Su un Mac, fai clic sull'icona Apple, quindi vai su "Preferenze di Sistema" > "Risparmio energetico". Qui, seleziona le caselle "Riavvia automaticamente se il computer si blocca" e "Metti in standby il disco rigido quando possibile".

8. Reinstallazione del sistema operativo

A volte, il tuo sistema potrebbe semplicemente essere rovinato. Quindi, se hai considerato tutto il resto e il tuo laptop si rifiuta di accelerare, la soluzione migliore potrebbe essere semplicemente reinstallare il sistema operativo. E, naturalmente, puoi farlo senza perdere i tuoi file personali o altri dati sul laptop.

Su Windows, fai clic sul menu Start e seleziona "Impostazioni". Quando il programma si apre, seleziona la scheda "Aggiorna e sicurezza" e infine seleziona "Ripristino".

Se utilizzi un sistema Mac, devi prima riavviare il computer e, una volta che sta per accendersi, premi i pulsanti Comando + R insieme per avviare il sistema in modalità di ripristino.

9. Considera Linux

Se l'efficienza del sistema è una priorità per te e il tuo lavoro non ha bisogno di software specializzato che funzioni solo su Windows, allora potrebbe essere intelligente prendere in considerazione la co-installazione di Linux sul tuo laptop. La co-installazione significa che non devi cancellare il tuo sistema Windows, quindi puoi eseguire i due sistemi uno accanto all'altro.

Ci sono molte distribuzioni Linux là fuori e la cosa buona è che sono gratuite. Puoi cercare una distribuzione che soddisfi le tue esigenze o semplicemente andare per Ubuntu su https://ubuntu.com/download.

Conclusione

Se hai provato tutto in questa guida (a parte l'installazione di un sistema operativo nuovo o diverso) e il problema persiste, è probabile che il tuo sistema sia stato compromesso da malware.

Questo è particolarmente vero quando il tuo disco rigido continua a lavorare sodo, il browser è lento o il tuo disco rigido si riempie rapidamente. In una situazione del genere, solo l'installazione di una suite di sicurezza o un'installazione del sistema operativo nuovo di zecca aiuteranno.

A parte questo, queste misure di cui sopra riporteranno sicuramente in forma il tuo laptop e aumenteranno la tua produttività complessiva.

Nnamdi Okeke

Nnamdi Okeke

Nnamdi Okeke è un appassionato di computer che ama leggere una vasta gamma di libri. Ha una preferenza per Linux su Windows/Mac e lo sta usando
Ubuntu sin dai suoi primi giorni. Puoi beccarlo su Twitter tramite bongotrax

Articoli: 278

Ricevi materiale tecnico

Tendenze tecnologiche, tendenze di avvio, recensioni, entrate online, strumenti web e marketing una o due volte al mese

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *