Come rendere WordPress molto veloce nel 2023 (blog o sito web)

Un sito web lento non è una buona cosa. Può rovinare la tua attività e la tua SEO. Un sito web veloce è molto importante per la crescita. Ecco alcuni modi comprovati per rendere WordPress molto veloce.

Velocizzare il tuo sito WordPress è molto importante. Nel mondo dei blog, del business online e della SEO, la velocità è molto importante.

Perché la velocità è importante

La velocità del tuo sito conta in molti modi. Innanzitutto, è importante che tu lo sappia la velocità è un fattore di ranking. Sì, Google lo ha confermato.

La velocità influisce anche sull'esperienza dell'utente e sul tasso di conversione. Può far aumentare o diminuire la frequenza di rimbalzo. Google ha un elenco di motivi per cui le prestazioni del tuo blog o sito sono importanti.

Il vantaggio di un sito web veloce include:

  • Miglioramento del posizionamento sui motori di ricerca
  • Migliore tasso di conversione
  • Migliore esperienza utente
  • Alto reddito da annunci e altri
  • Frequenza di rimbalzo ridotta
  • Migliori tassi di coinvolgimento

E molti altri.

La buona notizia è che se stai usando WordPress ed è lento, questa guida può aiutarti a renderlo veloce. Se segui questa guida, puoi rendere WordPress molto veloce. Questa guida sarà semplice e diretta al punto.

Come testare la velocità del tuo sito web

Ci sono molti strumenti disponibili per testare il tuo sito web. Eccotene alcune:

  • Pensa con Google: Si concentra sulle prestazioni mobili. Poiché Google utilizza prima i dispositivi mobili, la velocità del tuo sito sui dispositivi mobili è molto importante. Qualsiasi cosa al di sopra di 2.5 secondi dovrebbe preoccuparti.
  • GTmetrix: puoi controllare la velocità del tuo sito e molti problemi relativi alle prestazioni. I punteggi ti danno una migliore comprensione delle prestazioni del tuo sito.
  • Strumenti.Pingdom: Come GTmetrix, puoi usarlo per controllare la tua velocità e le prestazioni generali
  • Informazioni sulla velocità della pagina: di proprietà di Google, può aiutarti a controllare le prestazioni del tuo sito web.

Come rendere il tuo WordPress molto veloce

Segui questi passaggi per rendere il tuo blog o sito Web WordPress molto veloce:

1. Scegli un provider di hosting veloce

Il primo passo per avere un sito WordPress veloce è scegliere l'host giusto per il tuo blog. L'host del tuo sito fa molto per determinare la velocità del tuo sito web.

Se si è aprire un blog nuovo, è importante scegliere un host web veloce. Se hai già un blog grande o piccolo ma è molto lento. Potrebbe essere necessario avviare una cosa di un host web veloce.

C'è un sacco di marketing su Internet che confonde le persone. Molti host web terribili pubblicizzano molto e spingono slogan attraenti come "larghezza di banda illimitata", "spazio illimitato" e tutte le bugie illimitate. Questo fa tutto parte del marketing per conquistare nuovi clienti.

Alcuni pagano agli affiliati enormi quantità di denaro. E questi affiliati li promuovono sui loro blog, anche se non lo usano da soli. Solo per fare soldi!

Quindi cosa rende un buon provider di hosting? Ci sono diverse cose. Uno è il loro tempo di attività. Hai bisogno di un host web che abbia un buon tempo di attività. Ciò significa che non si spegnerà sempre. Il tempo di attività del 99.9% è buono. Hai anche bisogno di un host con la giusta configurazione del server. Un host web attento alla sicurezza è importante. E un host web ottimizzato per la velocità.

A quest'ora, CloudWays è l'host web migliore e più veloce in circolazione per WordPress. Ecco dove Strumenti di blogging è ospitato. Puoi scegliere tra diversi server. I server che ottieni attraverso di loro sono ben ottimizzati per la velocità. Con Vanish cache, Redis cache e altro ancora. Hanno un plug-in interno chiamato Breeze che è fantastico.

Ma Cloudways è più adatto per siti Web già consolidati con buoni visitatori poiché pagherai fino a $ 10 al mese per la configurazione più piccola. Ma se i soldi non sono un problema, come principiante puoi provarci.

CloudWays
Puoi iniziare a utilizzare Cloudways gratuitamente

A parte Cloudways, Kinsta, WP Engine e Closte sono buoni e veloci anche per i siti Web di grandi dimensioni.

Se hai appena iniziato, potresti non aver bisogno di utilizzare Cloudways o altri elencati sopra a meno che tu non abbia un buon budget. La cosa migliore è iniziare in piccolo e man mano che il tuo sito cresce, ti sposti verso uno dei provider sopra. Per i principianti, puoi usare Bluehost. Hanno molti data center e strumenti per aiutare i nuovi blogger ad avere successo. Con un buon supporto a cui correre in caso di problemi. E sono ufficialmente raccomandati da WordPress.

A parte Bluehost, per i principianti, Hostinger e Siteground sono veloci e anche buoni

2. Scegli un data center vicino al tuo pubblico

Il data center in cui si trova il server del tuo sito web può avere voce in capitolo sulla velocità con cui i tuoi utenti accedono al tuo sito web. Più il data center è vicino ai tuoi utenti, più velocemente verrà caricato per loro.

Dove si trova la maggior parte del tuo pubblico? Se gestisci già un sito web, dai un'occhiata alle tue analisi e scoprirai da dove proviene la maggior parte dei tuoi visitatori. Quindi scegli un data center vicino a loro. Se hai appena iniziato, a quali località ti rivolgi con il tuo sito? Ottieni un data center vicino ad esso.

Per i principali fornitori di web hosting come quelli che ho elencato, ti offrono una scelta tra molti data center in molti continenti.

Puoi usare uno strumento come GCPing per trovare il data center più vicino a te

3. Scegli un tema WordPress leggero e veloce

Il tema che utilizzi può influire seriamente sulla velocità del tuo sito Web WordPress. Molti temi sono gonfi. Trovi temi che sembrano avere tutto racchiuso in esso. Sebbene possa sembrare eccitante, può anche influire sulla velocità di caricamento del tuo sito. Questo perché ogni volta che il tuo sito viene caricato, la maggior parte delle cose che ne derivano vengono caricate anche se le stai utilizzando o meno. Inoltre, ingrandiscono le dimensioni della pagina.

La migliore pratica è scegliere un tema leggero. E si carica velocemente e ha ciò di cui hai bisogno. Un tema reattivo è un must! Poiché renderà il tuo sito Web più veloce e migliore sui dispositivi mobili. Google e tutti i motori di ricerca amano le prestazioni sui dispositivi mobili.

Ci sono alcuni buoni temi che ti consentono di disabilitare alcuni elementi che non stai utilizzando e non verranno mai caricati durante il caricamento del tuo sito.

Il tema WordPress più veloce e leggero in circolazione è GeneratePress. Ci sono molte ragioni per cui questo tema è buono. È leggero. Meno di 30kb! È molto veloce. Ottimizzato SEO e ha tutte le funzionalità di cui hai bisogno. E puoi disattivare qualsiasi parte delle sue opzioni in pacchetto di cui non hai bisogno. Strumenti di blogging sta attualmente utilizzando questo fantastico tema!

Oltre a GeneratePress, ci sono altri fantastici temi come Astra, Schema e OceanWP.

4. Ottimizza le immagini

Le immagini possono rallentare il caricamento del tuo sito. Se non ottimizzi le tue immagini, stai danneggiando il tuo sito web e la tua SEO.

Comprimere e ridurre le dimensioni della tua immagine è molto importante se tieni alla velocità del tuo sito. Per fortuna, puoi ottimizzare la tua immagine senza perdere la qualità.

Il modo più preferibile è ottimizzare le immagini prima di caricarle su WordPress. Puoi utilizzare Photoshop o altre applicazioni simili per comprimere le immagini prima del caricamento. Ci sono siti Web che puoi anche utilizzare come TinyJPG, ComprimiJpeg e Ridimensiona immagine.net

Il vantaggio di comprimere e ottimizzare le tue immagini prima di caricarle è che ti farà risparmiare il mal di testa di pagare per ottimizzatori di immagini premium.

Se preferisci ottimizzare le tue immagini all'interno di WordPress, ci sono strumenti per aiutarti come ShortPixel, Imagify e EWWW Image Optimizer

5. Usa una memorizzazione nella cache efficace

La memorizzazione nella cache del tuo sito Web in modo efficace può renderlo veloce. Riduce il carico sul tuo server rendendo i contenuti prontamente disponibili per i tuoi lettori.

La maggior parte degli host web d'élite gestisce la memorizzazione nella cache a livello di server, ma potrebbe comunque essere necessario utilizzare un plug-in di memorizzazione nella cache per velocizzare la memorizzazione nella cache del browser e della pagina.

Il plug-in di memorizzazione nella cache che utilizzi dipenderà dal tuo host web. Se stai utilizzando Cloudways come host web, l'utilizzo del plug-in brezza interno per la memorizzazione nella cache è più veloce di qualsiasi altro plug-in di memorizzazione nella cache sul server gestito da loro. Se utilizzi Hostinger, il plug-in della cache LiteSpeed ​​funzionerà molto bene grazie al server Web LiteSpeed. Per Siteground, SG Optimizer funzionerà al meglio.

In generale, anche la cache totale di WP Rocket e W3, se ben configurata, può migliorare le prestazioni.

Per portare la tua memorizzazione nella cache al livello successivo, usa Vanish Cache e Object Cache.

6. Utilizzare una CDN

Una rete di distribuzione dei contenuti (CDN) può velocizzare il caricamento del tuo sito. I visitatori del tuo sito web proverranno probabilmente da luoghi diversi. Un CDN ti aiuterà a servire il tuo sito web velocemente da una posizione più vicina a loro.

Una CDN è presente in così tante località con una vasta rete di data center. Ciò consente loro di caricare rapidamente il tuo sito per utenti di diversi paesi. Ad esempio, se il tuo sito è ospitato in India e hai un visitatore dagli Stati Uniti, normalmente il tuo sito dovrebbe essere caricato dall'India poiché è lì che è ospitato il tuo sito. Immagina il tempo necessario per caricare dall'India per qualcuno negli Stati Uniti. Ma con un CDN, il sito verrà caricato dagli Stati Uniti. Rendendolo più veloce.

Il CDN fa una copia del tuo sito web e lo memorizza in luoghi diversi per un accesso facile e veloce. Ci sono molti CDN là fuori.

CloudFlare è un popolare CDN che puoi utilizzare gratuitamente! Hanno così tanti data center in tutto il mondo. Bunny CDN, StackPath CDN e Google Cloud CDN sono anche opzioni piacevoli.

7. Elimina i temi inutilizzati

Non è necessario mantenere un tema che non stai utilizzando. Puoi eliminarli. Un tema inutilizzato può consumare spazio su disco, che se pieno o quasi pieno può influire sulle prestazioni.

Puoi sempre installare ogni volta che vuoi cambiare tema.

8. Disattiva o elimina il Plugin non utilizzato

I plugin rendono WordPress molto facile da usare. Puoi trovare un plug-in per quasi tutto ciò di cui hai bisogno. Mentre può essere una cosa buona, può anche essere una cosa negativa.

La maggior parte delle persone tende a installare plug-in di cui non ha mai bisogno solo a causa delle funzioni. Sfortunatamente, alcuni di questi plugin possono influire sulla velocità del tuo sito web. Alcuni sono anche mal codificati.

La migliore pratica è disattivare o eliminare i plug-in che non stai utilizzando. È sempre possibile installarlo in futuro, se necessario.

9. Usa l'ultima versione di PHP

La versione PHP che stai utilizzando può rallentare o velocizzare il tuo blog WordPress.

Di solito le versioni PHP più recenti sono state migliorate per essere più veloci, gestire meglio le cose e anche più sicure.

Se non sei in grado di aggiornare la tua versione di PHP, puoi parlare con il tuo host per farlo per te

10. Ottimizza i file HTML, CSS e JS

Ridurre il numero di chiamate effettuate dai tuoi file CSS e JS può migliorare il tempo di caricamento del tuo sito. Se esegui un test del tuo sito su Google PageSpeed ​​Insight o qualsiasi altro strumenti di velocità, potresti ricevere un avviso relativo a questo.

Mentre puoi seguire le guide fornite dagli strumenti di test per migliorare il tuo tempo di caricamento, se non sei abbastanza tecnico, potresti rompere le cose.

Per fortuna, esiste un plug-in che lo fa così bene ed è gratuito al 100%. Puoi installare Autoptimize, attiva e procedi all'ottimizzazione di HTML, CSSS e JS.

Autoptimize
Autoptimize può aiutare a ottimizzare HTML, CSS e JS

11. Scarica CSS e JS indesiderati

Ci sono molti CSS e JS che caricano sul tuo sito web di cui non hai bisogno. Alcuni plug-in possono avere molte funzionalità, ma stai utilizzando solo una delle funzionalità, ma vengono caricate tutte quando viene attivato. Puoi scaricarli.

Oppure puoi utilizzare il plug-in solo per una pagina particolare, ma viene caricato su ogni pagina. Un esempio è un plug-in di contatto. Viene utilizzato principalmente per la pagina dei contatti. Ma ogni volta che viene caricata ogni pagina, il CSS viene caricato.

La cosa migliore è scaricarli su pagine che non ti servono.

Con un plugin gratuito come Pulizia delle risorse: aumento della velocità della pagina, puoi farlo facilmente. Puoi leggere come rimuovere CSS e JS inutilizzati in WordPress per rimuovere CSS e JS indesiderati.

12. Disattiva le opzioni e le funzioni predefinite che non stai utilizzando

Ci sono molte opzioni predefinite fornite con WordPress che potresti non utilizzare. La loro rimozione può migliorare le prestazioni del tuo sito.

Gli esempi includono: Pingback e trackback, Emoji, incorporamenti, collegamento RSD, collegamento breve, Dashicon e molti altri.

Puoi disattivarli e rendere il tuo sito più veloce. Con Plugin come Asset Cleaner o Perfmatters puoi gestirlo.

13. Abilita la compressione Gzip

La compressione del tuo sito può migliorare la velocità e le prestazioni. Ridurrà anche il consumo di larghezza di banda.

La maggior parte dei plug-in di memorizzazione nella cache ha opzioni per farlo. Controlla il plug-in che stai utilizzando o chiedi al tuo host di farlo per te.

Se sai cosa stai facendo e vuoi farlo manualmente, copia i codici qui sotto e aggiungilo al tuo file .htaccess.

AddOutputFilterByType DEFLATE text/plain
AddOutputFilterByType DEFLATE text/html
AddOutputFilterByType DEFLATE text/xml
AddOutputFilterByType DEFLATE text/css
AddOutputFilterByType DEFLATE application/xml
AddOutputFilterByType DEFLATE application/xhtml+xml
AddOutputFilterByType DEFLATE application/rss+xml
AddOutputFilterByType DEFLATE application/javascript
AddOutputFilterByType DEFLATE application/x-javascript

14. Pulisci il database di WordPress

Pulisci il database di WordPress per migliorare le prestazioni. Ripulire significa rimuovere gli elementi indesiderati e ottimizzare quelli esistenti.

Puoi eliminare commenti spam, bozze di post e post nel cestino. Ottimizza le tabelle del database. Pulisci altre opzioni importanti.

Ciò ridurrà le dimensioni del database e renderà il tuo sito più veloce.

La maggior parte dei plug-in di memorizzazione nella cache avrà opzioni per consentirti di farlo facilmente.

15. Riduci gli script esterni.

Anche se ottimizzi il tuo WordPress per essere veloce ma hai alcuni script esterni problematici, possono rallentare il tuo sito. Molti degli avvisi sulle risorse che bloccano il rendering sono causati da script esterni

Un esempio è Google AdSense, Google Analytics e Google Fonts. Possono aumentare il tempo di caricamento della pagina.

Per Google AdSense, dovresti utilizzare solo unità pubblicitarie limitate per pagina e utilizzare il saldo annunci nel tuo account AdSense per controllarlo.

Puoi ospitare Google Analytics in locale per migliorare le prestazioni. Ci sono plugin che possono aiutarti a farlo.

In genere, utilizzare solo script esterni necessari.

Leggi anche:

Come iniziare un blog

Come indirizzare il traffico al tuo blog

Come fare soldi blog

Mfon Abel Ekene

Mfon Abel Ekene

Mi piace creare contenuti utili. La mia passione è aiutare la popolazione di Internet a trovare ciò di cui ha bisogno, indirizzandola nella giusta direzione. È quello che amo fare e ho dedicato molte ore di ricerca e test per assicurarmi di farlo attraverso i miei contenuti su TargetTrend.

Articoli: 50

Ricevi materiale tecnico

Tendenze tecnologiche, tendenze di avvio, recensioni, entrate online, strumenti web e marketing una o due volte al mese

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *