Come creare un'app senza codifica nel 2024 (Android e iOS)

Vuoi trasformare la tua idea in un'app mobile, ma non riesci a scrivere i codici corretti per farla funzionare? Scopri come creare un'app senza codifica.

Le app per smartphone stanno diventando sempre più importanti per le aziende, ma i loro elevati costi di sviluppo spesso spaventano i proprietari di piccole imprese. Senza competenze di sviluppo del codice, le aziende devono dipendere da sviluppatori e agenzie freelance che applicano tariffe premium. Tuttavia, con la nuova tecnologia disponibile oggi, anche tu puoi creare un'app senza codificare.

Tutto ciò di cui hai bisogno è un creatore di app come Torta appiccicosa e potrai realizzare la tua idea e renderla funzionale in tre semplici passaggi.

Le app mobili aiutano le aziende di tutte le dimensioni a rimanere competitive e persino a trovare nuove fonti di guadagno. E poiché gli utenti di smartphone e i download di app continuano ad aumentare, non ci sono dubbi sul brillante futuro del commercio mobile.

Di seguito è riportata una semplice guida passo passo per aiutarti a creare la tua app personale senza competenze di programmazione. Quindi, anche tu puoi iniziare a raccogliere i vantaggi che un'app personalizzata può offrire alla tua attività.

Perché le app mobili?

C'era una volta Internet, ma non di più. Oggi ci sono due Internet: il Web desktop e il Web mobile.

Il Web desktop ha visto il suo primo boom dagli anni '1980 agli anni '1990. Mentre il primo Smartphone è stato inventato in 1992, è stato quando App Inc. ha lanciato l'iPhone nel 2007, Internet è cambiato per sempre con l'introduzione dello "smartphone moderno".

Oggi, le entrate delle app mobili ammontano a centinaia di miliardi di dollari, con utenti di smartphone e download di app in aumento ogni anno.

Anche le ricerche basate sulla posizione si stanno rivelando molto redditizie, con oltre il 70% di conversioni in acquisti offline e circa il 50% di tutti gli utenti che trovano nuovi prodotti o aziende sui propri telefoni.

Anche le transazioni di M-commerce (mobile-commerce) tramite smartphone sono in aumento e, dato l'attaccamento delle nuove generazioni ai propri smartphone, è semplice vedere cosa riserva il futuro per le app mobili.

I vantaggi dello sviluppo senza codice

Lo sviluppo senza codice ti dà la possibilità di creare app senza scrivere una singola riga di codice. Questa è una buona notizia per tutti, inclusi programmatori esperti e non programmatori allo stesso modo.

Torta appiccicosa lo rende possibile con un ambiente di progettazione che crea rapidamente un'app funzionale sia per i dispositivi Android che per iPhone.

Puoi creare l'app di cui la tua azienda ha bisogno utilizzando elementi visivi di trascinamento della selezione. Dalle prenotazioni dei ristoranti alle attività sociali e ad altre aree dell'e-commerce, non c'è limite a ciò che puoi fare.

E anche se sei un programmatore, lo sviluppo senza codice renderà operativa la tua idea in una frazione del tempo necessario per programmare manualmente l'app. Questo può essere utile quando il tempo è critico.

Ad ogni modo, indipendentemente dai motivi per cui hai scelto di creare la tua app utilizzando Appy Pie, ecco i passaggi per farlo.

Cose che ti serviranno

Ecco un elenco di ciò di cui avrai bisogno per creare la tua app su Appy Pie.

  • Una carta di credito: Appy Pie ne ha bisogno per verificare la tua identità. Ottieni una prova gratuita di 7 giorni del sistema tramite Paypal.
  • Uno smartphone: Questo è per testare l'app che hai appena creato.
  • Pochi minuti: Il processo iniziale di creazione dell'app è veloce e richiede solo pochi minuti. Ma l'intero processo di progettazione dipende dalle tue esigenze di personalizzazione.

Come creare un'app senza codifica

Una volta che hai tutto pronto. Ecco i passaggi da seguire:

Passaggio 1: decidi cosa costruire

Il primo passo è decidere il tipo di app che vuoi creare. Appy Pie funziona con l'app modelli, così puoi sceglierne rapidamente uno più vicino a ciò che ti serve e modificarlo in un secondo momento.

Ecco i principali modelli sulla piattaforma:

  • Negozio online
  • Incontri
  • Posizione e luoghi
  • Radio e podcast
  • Eventi
  • Salute e benessere
  • Istruzione
  • Ristoranti e cibo
  • Notizie e riviste
  • Affari
  • Religione
  • Altri

Ciascuno di questi modelli contiene moduli importanti necessari per produrre le funzionalità necessarie. Ad esempio, c'è il modulo di spedizione per i negozi online, un modulo di messaggistica Geo push automatico per consegne, coupon, social media, calendario degli eventi e così via.

L'obiettivo qui è caricare i moduli predefiniti in base al tipo di app di cui hai bisogno, in quanto ciò ti semplifica le cose.

Passaggio 2: visita il sito Web di Appy Pie

Dopo aver risolto ciò che desideri, il tuo prossimo passo è andare al sito Web di Appy Pie. Clicca qui per visitare il sito web di Appy Pie. Una volta lì, fai clic sul pulsante "Crea la tua app gratuita" per iniziare il tuo account gratuito.

Appy Pie Website

Passaggio 3: inserisci il nome dell'app

Ora è il momento di inserire il nome della tua app. Puoi inserire qualsiasi nome desideri, ma fai attenzione ai caratteri speciali come un apostrofo, poiché il sistema non lo accetterà.

Come puoi vedere, sto usando "Jennys Cakes" come nome dell'app. Jenny è una vicina di casa molto appassionata di torte. È molto creativa e brava in quello che fa. Quindi, penso che dovrei sorprenderla con una piattaforma per mostrare i suoi talenti usando un'app.

Enter the App name

Passaggio 4: scegli una categoria adatta

Ora arriva la sezione delle categorie. È progettato più come un modello, quindi la scelta di qualsiasi categoria qui riempirà la tua app con tutti i moduli standard per app simili. Puoi sempre modificare e ottimizzare le diverse funzionalità in un secondo momento, quindi nessun problema.

Poiché l'app Jennys Cakes che sto creando è più un negozio online, sto selezionando la categoria "Negozio online" qui. Questo dovrebbe caricarlo con una pagina di contatto, richieste, un catalogo per mostrare i suoi diversi design di torte e così via.

Choose a fitting category

Passaggio 5: seleziona un tema colore

Ora incontrerai la pagina della combinazione di colori, che puoi anche modificare in seguito, come la maggior parte delle altre opzioni qui. Le opzioni includono la scelta di uno dei sei colori e inoltre tra un tema chiaro e uno scuro.

C'è il tema "Deep Ocean", che è naturalmente blu, un tema verde "Go Green" e così via. Basta fare una scelta e andare avanti.

Select a color theme

Passaggio 6: seleziona Dispositivo di destinazione

Appy Pie crea app per Android e iPhone, ma devi selezionare un dispositivo per il test, ed è quello che fai qui.

Basta fare clic per selezionare uno dei due dispositivi e hai quasi finito. Sto selezionando Android.

Select Target Device

Passaggio 7: salva e crea un account

Infine, è il momento di creare un account Appy Pie, così puoi salvare il tuo progetto e ottenere il link per scaricare e testare la tua app.

Fare clic sul pulsante "Salva e continua" per farlo.

Save and create account

Passaggio 8: utilizzo di una password sicura

Questa pagina ti offre caselle di immissione di testo per il tuo indirizzo e-mail e password. Ovviamente dovresti sapere come inserire il tuo indirizzo email.

Per la password, tuttavia, il sistema necessita di una combinazione di lettere minuscole e maiuscole, inclusi almeno un numero (0-9) e un carattere speciale (@#_- ecc). Altrimenti, non funzionerà.

Using a secure password

Passaggio 9: verifica il tuo account

Dopo aver creato correttamente l'account, Appy Pie invierà un'e-mail di verifica all'indirizzo appena fornito. Quindi, apri la tua casella di posta in una scheda diversa e ottieni il codice di verifica a 6 cifre.

Quindi torna alla scheda Appy Pie, inserisci le cifre e fai clic sul pulsante "Verifica" per verificare il tuo account appena creato sul sito web.

Verify your account

Passaggio 10: tempo per alcune modifiche

Una volta verificato il tuo account, Appy Pie carica l'editor, così puoi modificare ulteriormente la tua app a tuo piacimento.

Puoi eseguire queste modifiche ora o in un secondo momento, ma dovrai inserire i dettagli della tua carta di credito quando accedi in un secondo momento. Questo perché è necessario un aggiornamento dell'account per accedere alle funzionalità nella dashboard utente di Appy Pie. Questa offerta è disponibile anche come prova di 7 giorni.

Le modifiche qui sono principalmente visive, consentendoti di personalizzare i caratteri, i layout di intestazione, pagina e piè di pagina, nonché i colori e altri valori estetici. Una personalizzazione più dettagliata è disponibile al momento dell'accesso.

Quando hai finito con il progetto preliminare, premi il pulsante "Salva e continua" per terminare.

Time for some edits

Passaggio 11: scarica e prova

Ora l'app è terminata ed è il momento del test. Ma prima, il sistema deve costruirlo e offrirti un collegamento per il download. Questo può richiedere fino a 2 minuti, quindi sii paziente.

Al termine, otterrai una pagina di download con un codice QR che puoi semplicemente scansionare con il tuo telefono per scaricare l'app. Riceverai anche un'e-mail con le istruzioni, oppure puoi anche fare clic su "Copia collegamento" per ottenere il download.

Testare la tua nuova app ti aiuta a vedere come funziona la tua creazione nella vita reale e cosa cambiare o migliorare.

Se tutto va bene, congratulazioni per aver creato la tua prima app!

Test app

Pubblicare la tua app

Dopo aver eseguito tutte le modifiche e i test necessari e ritieni che la tua app sia pronta per il mondo, è giunto il momento di pubblicarla. Pubblicare un'app significa caricarla pubblicamente su Internet, dove i potenziali utenti possono trovarla, scaricarla e installarla.

Il processo di pubblicazione delle app varia da Google Play Store, che ospita app Android, all'Apple App Store per le app iPhone, quindi è necessario sapere come è fatto per ciascuno.

Tieni presente che Appy Pie offre supporto per la pubblicazione, ma solo per i suoi clienti con piano Gold e Platinum.

1. Pubblicazione su Google Play Store

Google Play Store publishing
  1. Crea un account sviluppatore Google: Il primo passo per pubblicare un'app Android sul Play Store è ottenere un account sviluppatore Google su https://play.google.com/console/signup. Il processo di registrazione è semplice, ma ti addebiteranno una commissione una tantum di $ 25. Sì, costa un po', ma è comunque più economico di quello che trovi nell'App Store di Apple.

  2. Rendilo un account commerciante (opzionale): Questo è un passaggio facoltativo, necessario solo se hai intenzione di vendere la tua app o di offrire IAP (Acquisti In-App). In tal caso, accedi alla tua Play Console, fai clic su "Scarica rapporti" e seleziona "Configura ora un account commerciante". Ciò ti consentirà di gestire tutte le finanze legate all'app.

  3. Crea l'applicazione: Successivamente, fai clic sul pulsante "Crea applicazione" e inserisci il nome dell'app, la lingua predefinita, il tipo di applicazione e se si tratta di un'app gratuita oa pagamento. Inoltre, spunta le caselle di controllo necessarie e conferma con il pulsante "Crea app".

  4. Crea la tua scheda dello store: Questo è ciò che un potenziale utente vede sul Play Store prima del download. Include una descrizione dettagliata della tua app, ad esempio cosa fa, immagini, traduzioni, dettagli di contatto, un'informativa sulla privacy e una risposta se contiene annunci.

  5. Classificazione dei contenuti: tutte le app Android necessitano di una classificazione dei contenuti per evitare problemi con il Play Store. Quindi, dalla dashboard, seleziona "Valutazione dei contenuti" e rispondi al questionario fornito nel modo più onesto possibile.

  6. Distribuzione: dovrai anche impostare la distribuzione, ad esempio il pubblico di destinazione della tua app, il gruppo di età, ecc.

  7. Carica l'APK: Google ti consente di selezionare come rilasciare la tua app e questo varia da una versione interna a un test chiuso, un test aperto e un rilascio di produzione finale. Quindi, dalle opzioni dell'app, seleziona "Gestione delle versioni" e "Rilasci dell'app" per scegliere ciò che desideri. È consigliabile andare con una versione di prova qui, quindi puoi prima controllare le cose.

  8. Distribuisci la tua app: se sei soddisfatto dei tuoi test, il passaggio successivo consiste nel rivedere e infine implementare la versione. Innanzitutto, controlla che tutti i tuoi input siano corretti, quindi fai clic su "Revisiona" per confermare che non ci sono problemi. E infine, fai clic su "Conferma implementazione" per pubblicare la tua app nel mondo o nel tuo pubblico di destinazione.

2. Pubblicazione dell'App Store di Apple

Apple App Store publishing
  1. Crea un account sviluppatore Apple: il primo passo per pubblicare un'app per iPhone è creare un account sviluppatore Apple su https://developer.apple.com/programs/enroll. Avrai bisogno di un ID Apple per questo e di una tariffa annuale di $ 99. Tieni presente che la tua app smetterà di funzionare una volta scaduto il pagamento annuale e non lo estenderai.

  2. Accedi e consulta le linee guida: Una volta terminata la registrazione, il passaggio successivo è accedere al sistema App Store Connect (https://appstoreconnect.apple.com) e abituarsi alla dashboard e all'ambiente. Assicurati anche di controllare le linee guida su https://developer.apple.com/app-store/review/guidelines, perché il processo di revisione può essere rigoroso.

  3. Contratti di applicazione a pagamento (facoltativo): Questo è facoltativo e si applica solo alle app a pagamento. Dopo aver effettuato l'accesso, fai clic sul pulsante "Contratti, tasse e servizi bancari" nella dashboard di App Store Connect. Richiedi un contratto in "Richiedi contratti", quindi rivedi il contratto e invialo. Infine, aggiungi le informazioni pertinenti in "Contratti in corso", inclusi i tuoi dati di contatto, bancari e fiscali.

  4. Inizia a creare la tua app: per iniziare il processo di pubblicazione dell'app, fai clic su "Le mie app" nella dashboard di App Store Connect e compila il modulo. Puoi sempre fare clic su '?' vicino a qualsiasi oggetto che non capisci.

  5. Configura la tua app: l'App Store richiede il nome dell'app, la categoria, l'informativa sulla privacy, il pubblico di destinazione, la lingua, il controllo delle versioni, le opzioni di rilascio e così via.

  6. Crea e carica screenshot: Questo è un altro punto importante da tenere a mente perché Apple ha specifiche a cui devi attenerti. Puoi studiare le specifiche qui: https://help.apple.com/app-store-connect/#/devd274dd925.

  7. Carica con Xcode o Transporter: L'utilizzo del programma per Mac Xcode semplifica il caricamento del codice della tua app, inclusi i certificati necessari. Se hai creato la tua app utilizzando Appy Pie, il certificato ".CSR" è scaricabile dalla scheda "Go Live" nella dashboard di Appy Pie. Xcode è attualmente alla sua dodicesima versione, mentre l'app Transporter è anche una buona alternativa.

  8. Invia la tua app per la revisione: Dopo aver caricato l'app, il passaggio successivo consiste nell'andare alla sezione build, selezionare l'app, fare clic su "fatto", quindi su "Salva" in alto a destra dello schermo. Infine, fai clic su "Invia per la revisione" e il gioco è fatto.

Personalizzazione dettagliata

Come noterai, l'app che hai appena creato non è ancora esattamente quella che desideri, quindi potresti dover continuare a personalizzarla. Il tuo account utente sul sito Web di Appy Pie include molti degli strumenti per aiutarti a farlo e ottenere il meglio dalla tua app.

Di seguito sono riportati alcuni dei moduli che puoi aggiungere, modificare o rimuovere dal tuo progetto, a seconda delle tue esigenze:

  1. Audio. Per le funzioni audio
  2. Incontri. Un modulo che fornisce funzioni di datazione
  3. Banca dati. Se è necessario eseguire l'archiviazione dei dati sull'app
  4. E-commerce. Per le funzioni di acquisto e pagamento
  5. CRM. Customer Relationship Management
  6. PAI. Gli acquisti in-app possono aiutarti a guadagnare di più
  7. Login. Questo modulo fornisce sicurezza e controllo degli accessi
  8. Costruttore di moduli. Ti aiuta a catturare facilmente le informazioni
  9. Fitness. Un bel modulo per app incentrate sulla salute
  10. Donazione. Ottimo per chiese e organizzazioni no-profit
  11. Chatta/ChatBot. Per aiutare a migliorare il tuo servizio clienti

Oltre ai moduli che funzionano all'interno dell'app, ottieni anche strumenti aggiuntivi nella dashboard dell'utente. Questo aiuta con la gestione generale della tua app.

Alcuni di questi strumenti sono:

  1. Opzioni di hosting
  2. Notifiche Push
  3. Gestione degli utenti
  4. Email Templates
  5. Opzioni di monetizzazione
  6. Promozioni e marketing di app
App customization

Uno sguardo ai piani di Appy Pie

Appy Pie offre 3 tipi di account utente e questo dipende dalle funzionalità di cui hai bisogno. C'è il piano Basic per $ 18, il piano Gold per $ 36 e il piano Platinum per $ 60.

Tieni presente che tutti i piani vengono addebitati per app al mese. Quindi, hai bisogno di un piano per ogni app separata che desideri creare con Appy Pie.

  1. Piano di base. Questo è il piano più conveniente sulla piattaforma. Supporta solo la piattaforma Android, ma include la modifica illimitata della tua app, fino a 10,000 notifiche push al mese e fino a 5,000 download gratuiti, prima che tu debba pagare.

    Ti consente di pubblicare i tuoi annunci e include analisi, ma non offre supporto per la pubblicazione della tua app sul Play Store di Google, né include le funzionalità premium di Appy Pie, come la realtà aumentata, gli acquisti in-app, il settore immobiliare, Social Network e altri moduli.

  2. Piano d'oro. Come il Piano Base, il Piano Gold è disponibile solo per Android, ma include le funzionalità premium che mancano al Piano Base, oltre al supporto di Appy Pie nella pubblicazione della tua app.

    Con un costo doppio rispetto all'offerta di base, il piano offre anche più del doppio delle notifiche push massime del piano di base a 25,000 al mese. Inoltre consente fino a 10,000 download prima che vengano addebitati gli extra.

  3. Piano Platino. Con il piano Platinum ottieni il meglio dai servizi di Appy Pie, a partire dal supporto delle app Android e iPhone, fino a 750,000 notifiche push al mese e fino a 50,000 download gratuiti.

    E mentre il piano Basic offre solo supporto e-mail e Gold offre supporto e-mail e chat, il piano Platinum offre supporto e-mail, chat e chiamate per $ 60 per app al mese.
Appy Pie plans

Conclusione

Hai visto quanto sia semplice creare un'app senza codifica. Probabilmente ti sarai anche reso conto che la creazione dell'app è solo il primo passo verso il tuo obiettivo e il business dei tuoi sogni.

Nnamdi Okeke

Nnamdi Okeke

Nnamdi Okeke è un appassionato di computer che ama leggere una vasta gamma di libri. Ha una preferenza per Linux su Windows/Mac e lo sta usando
Ubuntu sin dai suoi primi giorni. Puoi beccarlo su Twitter tramite bongotrax

Articoli: 278

Ricevi materiale tecnico

Tendenze tecnologiche, tendenze di avvio, recensioni, entrate online, strumenti web e marketing una o due volte al mese

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *