Come diventare un affiliato di marketing?

Stai cercando di diventare un affiliato di marketing per aumentare le tue entrate online? Ecco tutto ciò che devi sapere.

Il marketing di affiliazione è uno dei modi più popolari per fare soldi su Internet e ci sono buone ragioni per questo.

Essere un affiliato di marketing significa semplicemente aiutare qualcun altro a vendere un prodotto o servizio e essere pagato per il tuo aiuto. È tutto.

Un buon affiliato di marketing sa dove trovare i potenziali clienti per qualsiasi commerciante e come indirizzare quei clienti alle offerte del commerciante.

Se hai sentito parlare abbastanza del marketing di affiliazione e finalmente vuoi fare il primo passo nel business, allora questa guida ti sarà di grande aiuto.

Cos'è il marketing di affiliazione

Il marketing di affiliazione su Internet è un metodo per vendere beni e servizi consentendo a diversi siti Web di indirizzare i clienti ai commercianti partecipanti, che quindi compensano gli affiliati con una commissione.

Il marketing di affiliazione è un'attività di compartecipazione alle entrate basata sulle prestazioni e ciò significa che il commerciante o l'inserzionista paga l'affiliato o l'editore a seconda di quanti clienti portano i suoi sforzi.

Il commerciante possiede il prodotto e può essere una persona o un'azienda. Allo stesso modo, l'affiliato può essere una persona o un'azienda, ma il suo compenso è limitato ai soli clienti che convertono.

Una conversione qui significa quando il cliente segnalato esegue un'azione predeterminata sul sito web del commerciante. Questo può variare dall'acquisto di un prodotto al download di software, all'inserimento di un indirizzo e-mail e così via.

Vantaggi e svantaggi del marketing di affiliazione

Il marketing di affiliazione offre molti vantaggi, oltre ad alcuni svantaggi. Ma come ogni impresa commerciale, possono o meno cadere a tuo favore.

Ecco i principali vantaggi del marketing di affiliazione

  • Non c'è bisogno di sviluppare prodotti – Le reti di affiliazione ti offrono l'accesso diretto a migliaia di inserzionisti con migliaia di prodotti in diverse categorie. Quindi, non c'è bisogno di spendere tempo e denaro per sviluppare il tuo. Basta iniziare la campagna e fare soldi.
  • Flessibilità – Non sei limitato a nessun prodotto o addirittura a una nicchia. Sei sempre libero di vendere ciò che converte meglio con il tuo pubblico.
  • Basso costo e basso rischio – La maggior parte del rischio aziendale nel marketing di affiliazione è a carico dell'inserzionista.
  • Facile da scalare – Una volta trovato un cliente demografico che ti paga bene, ridimensionare l'attività diventa più facile.
  • Reddito passivo – La maggior parte dei metodi di marketing di affiliazione genera entrate da sola, fino a settimane, mesi e persino anni.

Il metodo di marketing di affiliazione presenta anche alcuni svantaggi per gli affiliati e qui ci sono i principali:

  • Alta concorrenza – La maggior parte dei prodotti di affiliazione con le migliori prestazioni hanno una forte concorrenza da parte di altri editori. Quindi, può essere difficile per un principiante sfondare.
  • Nessun controllo dei programmi – L'inserzionista controlla tutto ciò che riguarda i suoi prodotti e può persino staccare la spina in qualsiasi momento.
  • Nessuna garanzia di vendita – Il marketing di affiliazione è ancora un'impresa. Quindi, dopo tutti i tuoi sforzi per promuovere un'offerta, potresti ancora non ricevere una commissione.

Quanto puoi guadagnare dal marketing di affiliazione?

In parole povere, puoi guadagnare da $ 0 a milioni di dollari all'anno. Il marketing di affiliazione è un mercato aperto e questo significa che ottieni ciò che metti.

I tuoi guadagni dipenderanno da quanto sei bravo nel marketing, da quanto tempo lo fai e dai prodotti che stai promuovendo.

Se stai appena iniziando, non puoi paragonarti a un marketer con una mailing list di 40 iscritti o un altro con un sito Web di nicchia che riceve oltre 50 visitatori al mese.

La buona notizia, tuttavia, è che se sei disposto a impegnarti, allora hai il potenziale per trasformarlo in un business a 5 o 6 cifre lungo la strada.

Metodi di compensazione

I programmi di affiliazione utilizzano metodi diversi per tracciare e pagare i propri editori, e questo di solito dipende dal tipo di servizi o prodotti offerti.

Ecco i tipi più popolari di metodi di compensazione degli affiliati:

  • Pagamento per vendita (PPS) – La maggior parte dei programmi di affiliazione utilizza questo metodo. Pay Per Sale significa semplicemente che il commerciante pagherà all'affiliato una somma fissa o una percentuale del prezzo di un prodotto quando un cliente acquista un articolo utilizzando il link dell'affiliato. Un esempio è il programma di affiliazione Amazon Associates.
  • Pay Per Action (PPA) – Come suggerisce il nome, l'affiliato viene pagato una volta che il cliente compie un'azione specificata sul sito web del commerciante. Tali azioni possono includere l'iscrizione a una mailing list, la registrazione di un abbonamento o l'accettazione di prendere parte ad altri programmi.
  • Pagamento per installazione (PPI) – Questo metodo è utilizzato principalmente dagli editori di software. Il cliente deve scaricare e installare il software per il conteggio della transazione.

Come funziona il marketing di affiliazione su Internet

I programmi di riferimento e di compartecipazione alle entrate esistevano molto prima. Ma grazie a Internet, ai cookie e ai referrer HTTP, le reti di affiliazione online possono tracciare il coinvolgimento dei visitatori dall'editore ai siti Web degli inserzionisti con una precisione mai vista prima.

Mentre la rete di affiliazione collega gli inserzionisti con gli editori, a ciascun editore vengono presentati gli strumenti migliori per semplificare il suo lavoro. Ad esempio, un link di affiliazione generato automaticamente conterrà tutte le informazioni necessarie alla rete di affiliazione per monitorare correttamente le conversioni dei visitatori. Tutto ciò che l'editore deve fare è aggiungerlo come collegamento al suo sito web.

Sebbene i sistemi possano variare, il monitoraggio di solito funziona in questo modo (al minimo):

  1. Il visitatore fa clic su un collegamento sul sito Web dell'affiliato (editore). Questo invia i dati alla rete di affiliazione e restituisce un nuovo indirizzo a cui il browser viene automaticamente reindirizzato.
  2. Il visitatore si trova ora sul sito web del commerciante (inserzionista). Il suo browser include un codice della rete di affiliazione che dice al commerciante chi è l'affiliato di riferimento.
  3. Se il visitatore completa l'attività prevista, quella del commerciante grazie pagina o qualcosa di simile conterrà una funzione di richiamata che dice alla rete di affiliazione che il visitatore di un affiliato specifico ha convertito.
  4. La rete di affiliazione accrediterà ora all'editore (affiliato) la commissione concordata.

Come diventare un affiliato di marketing

Ecco una guida passo passo che puoi seguire per diventare un solido affiliato di marketing:

1. Scegli una nicchia

Il primo passo è decidere su cosa concentrarsi. Ci sono migliaia di nicchie di mercato là fuori, ma è meglio concentrarsi su qualcosa che ami o per cui sei interessato.

2. Ricerca i tuoi prodotti

Vuoi sapere quanto sono popolari i prodotti della tua nicchia e quanti altri marketer li stanno promuovendo. È possibile utilizzare strumenti come Google Trends e Parola Planner per misurare la domanda di un prodotto e trovare le relative parole chiave. Altri strumenti includono Classificatore, Magia delle parole chiavee Moz Keyword Research. Reti come Clickbank integrano anche strumenti di ricerca.

3. Crea un sito web

Dopo che ti sei fatto un'idea di come appare la tua nicchia prescelta, il tuo prossimo passo è costruire una presenza sul web. UN WordPress blog è il percorso più veloce qui.

4. Costruisci il tuo pubblico

Vuoi concentrarti prima sullo sviluppo del tuo sito web. Quindi, crea e pubblica ottimi contenuti per promuovere il tuo lavoro. Sebbene tu possa acquistare annunci PPC per indirizzare il traffico verso il tuo sito, è meglio iniziare con il marketing dei contenuti.

Produci contenuti utili che forniscano valore al tuo pubblico, rispondi alle domande, crea elenchi dei migliori prodotti, offri soluzioni, recensisci servizi e così via. La monetizzazione dovrebbe arrivare dopo aver creato un traffico considerevole.

Potrebbe piacerti anche: Come indirizzare il traffico al tuo blog

5. Registrati su una rete

Una volta che il tuo sito web sta andando bene e ha buone statistiche sul traffico, allora è il momento di registrarsi su una rete di affiliazione. Tieni presente che un sito Web impressionante garantirà l'accettazione nella maggior parte delle reti. (Vedi l'elenco delle migliori reti di seguito)

6. Ottieni il link di affiliazione

Diverse piattaforme hanno i loro modi per farlo. Hai bisogno del tuo link di affiliazione che punti al prodotto che desideri promuovere, includendo inoltre il tuo identificatore come affiliato.

7. Crea un post con il tuo link di affiliazione

Una volta che hai il tuo link, ora puoi creare un nuovo post sul tuo sito web per promuovere quel prodotto. La maggior parte degli esperti di marketing recensisce semplicemente il prodotto, ma puoi anche confrontarlo con prodotti simili o aggiungere altri elementi utili.

8. Promuovi i tuoi post

Dopo che il tuo post con il link di affiliazione è stato pubblicato, ora potresti voler promuoverlo. Alcuni social bookmark e condivisioni, post sul forum e collegamenti ad esso da discussioni online sullo stesso argomento sono un buon inizio.

9. Risciacquare e ripetere

A seconda della tua nicchia, puoi aggiungere più prodotti e post di affiliazione al sito Web o passare a un altro sito Web. Risciacqua e ripeti.

Tipi di siti Web affiliati

Puoi gestire un'attività di affiliazione online utilizzando diversi metodi, dall'autopromozione sui social media ai siti Web di grandi dimensioni. Ecco i tipi più popolari di siti Web di affiliazione che troverai lì:

  • Blog – Questo è un metodo popolare. Blog sui prodotti correlati e includi i tuoi link di affiliazione nelle recensioni.
  • Social Media – Gli influencer con molti follower possono promuovere prodotti utilizzando i loro link di affiliazione.
  • Confronto prezzi – Vecchia scuola ma ancora attuale. Buono per chi ha bisogno dei prezzi più economici.
  • Liste di email – Quelli con elenchi di e-mail di grandi dimensioni possono promuovere utili prodotti di affiliazione ai propri abbonati.
  • Siti di video – I marketer affiliati possono anche creare video su prodotti specifici e includere i loro link.
  • Siti Web personali - Autoesplicativo.
  • Siti di coupon e sconti - Autoesplicativo.

Elenco delle reti di affiliazione

Ci sono molte reti di affiliazione con cui puoi lavorare là fuori, alcune sono fantastiche, altre no. Ecco, però, i nomi più importanti:

Glossario dei termini di marketing di affiliazione

  • Commissione – La quantità di denaro che un commerciante pagherà a qualsiasi affiliato per un rinvio. Potrebbe trattarsi di una somma fissa o di una percentuale del prezzo del prodotto.
  • Visitatori – Queste sono le persone che vengono al tuo sito web.
  • CTR – La percentuale di clic è una misura di quanti visitatori del sito Web visualizzano un particolare messaggio di marketing e quanti di loro fanno clic sul collegamento.
  • Tasso di conversione – La percentuale di visitatori che completa un'azione necessaria su un sito Web, come l'inserimento di un indirizzo e-mail o l'acquisto di un prodotto.
  • CPM – Costo per mille impressioni. Si riferisce a quanto viene pagato per la visualizzazione di 1,000 impressioni di un messaggio o annuncio specifico.
  • Tracking – Un mezzo tecnico per seguire un cliente da un sito Web all'altro per assicurarsi che le transazioni siano regolate in modo accurato tra inserzionisti ed editori.
  • Link affiliato – Un URL (indirizzo del sito web) del commerciante che include sia un prodotto o servizio specifico, più un ID che identifica l'affiliato che indirizza il visitatore.
  • Largo Consumo – Il visitatore del tuo sito web.
  • Publisher – I marketer di affiliazione sono anche indicati come editori da alcune reti di affiliazione.
  • Inserzionista – Il commerciante o il proprietario del prodotto che sta cercando di vendere i suoi prodotti attraverso una rete di affiliazione.
  • PPC – Pay Per Click, l'importo pagato ogni volta che un visitatore fa clic su un annuncio. Viene utilizzato principalmente dalle reti pubblicitarie.
  • CPA – Costo per azione, l'importo totale in dollari per indurre un visitatore a compiere un'azione su un sito web.
  • CPL – Costo per lead, l'importo totale in dollari per ottenere un lead qualificato. Tieni presente che mentre un visitatore può compilare un modulo e si qualifica per CPA, il visitatore dovrà essere più interessato all'offerta e un potenziale cliente per essere chiamato lead.

Conclusione

Abbiamo raggiunto la fine di questo post su come diventare un affiliato di marketing e, come puoi immaginare, c'è un bel po' di lavoro da fare. Tuttavia, anche le potenziali ricompense sono enormi.

Questa guida ti ha mostrato un metodo semplice ma solido per costruire e far crescere un'attività di affiliazione online. Ma tieni presente che sei libero di essere creativo con esso, modificare i passaggi, aggiungere alcuni extra e costruire qualcosa di unico e molto redditizio.

Immagine predefinita

Nnamdi Okeke

Nnamdi Okeke è un appassionato di computer che ama leggere una vasta gamma di libri. Ha una preferenza per Linux su Windows/Mac e lo sta usando
Ubuntu sin dai suoi primi giorni. Puoi beccarlo su Twitter tramite bongotrax

Articoli: 170

Ricevi materiale tecnico

Tendenze tecnologiche, tendenze di avvio, recensioni, entrate online, strumenti web e marketing una o due volte al mese

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.