Come eliminare le risorse di blocco del rendering in WordPress (molto facile)

Le risorse di blocco del rendering possono essere un grosso problema per i blogger. Google continua ad avvisare per eliminarli. Esistono molti modi per rimuoverli, ma qui c'è un modo molto semplice che non richiede codifica.

Avere un blog o un sito web veloce è molto importante. È importante se vuoi posizionarti in alto nei motori di ricerca. Se il tuo sito web è molto lento, danneggerà sicuramente il tuo SEO.

Inoltre, un sito Web lento può aumentare la frequenza di rimbalzo, il che danneggerà tecnicamente il tuo marchio in molti modi. Un sito web lento può influire sul reddito e sulla conversione.

La maggior parte degli utenti è impaziente, se il caricamento del tuo sito impiega troppo tempo, lo abbandonerà e passerà a un'alternativa più veloce. Questo è un potenziale cliente o un aumento delle entrate scomparso.

Se hai cercato di velocizzare il tuo sito web e utilizzi uno strumento di test come Google PageSpeed ​​Insight, un avviso che potresti ricevere è quello di eliminare le risorse che bloccano la visualizzazione.

In questo articolo imparerai come eliminare facilmente le risorse che bloccano il rendering.

Cosa sono le risorse di blocco del rendering?

Le risorse di blocco del rendering sono CSS e JavaScript che rallentano il tempo di caricamento di un sito Web perché deve essere scaricato dal browser Web prima che il contenuto della pagina possa essere visualizzato.

Quando un visitatore tenta di accedere a un sito Web, il browser inizia immediatamente a leggere il sito Web dall'alto verso il basso. Se sono presenti CSS o JavaScript, il browser interromperà la lettura fino a quando non scaricherà ed elaborerà i file. Prima che il browser possa eseguire il rendering dei contenuti above-the-fold, deve scaricare i file CSS o JavaScript.

I plugin o i temi che installi possono aggiungere alcuni di questi CSS e JS. Alcuni non devono essere caricati prima, possono essere caricati in seguito. Ma poiché sono lì in alto, rallentano il tuo sito web.

Quindi ciò che Google intende con "elimina le risorse di blocco del rendering" è che rimuovi le risorse non necessarie dalla parte superiore del tuo sito Web perché rallenta il caricamento dei contenuti del sito Web.

Come trovare risorse che bloccano il rendering

Prima di poter risolvere un problema di blocco del rendering, devi sapere da dove proviene. Puoi scoprire quali risorse stanno bloccando il rendering eseguendo un test PageSpeed ​​Insight di Google or Web.Misura.

Puoi seguire i passaggi seguenti per trovare le risorse di blocco del rendering:

1. Visita PageSpeed ​​Insight di Google

2. Inserisci l'indirizzo del tuo sito web e fai clic su analizza

3. Scorri verso il basso e cerca di eliminare l'avviso di risorse che bloccano il rendering.

Verificalo sia sul dispositivo mobile che sul desktop.

PageSpeed ​​Insight Desktop
Per BloggingTools, abbiamo un 100 sul desktop, fortunatamente non abbiamo problemi di blocco del rendering

Nel Strumenti di blogging, non abbiamo problemi di blocco del rendering per desktop, ma per dispositivi mobili. Quindi, per il bene di questo, useremo Mobile come puoi vedere di seguito.

Punteggio di PageSpeed ​​Insight Mobile
PageSpeed ​​Insight mobile
Abbiamo 2 problemi per il cellulare

Per i dispositivi mobili, come puoi vedere sopra, abbiamo 2 problemi di blocco del rendering. Con un punteggio di 93. Il punteggio era più alto, ma per il bene di questo post ho dovuto disattivare il plugin Autoptimize.

BloggingTools.org ha ottenuto questo punteggio senza ottimizzazione perché stiamo usando un tema molto veloce e leggero chiamato GeneratePress. Stiamo anche ospitando su un host web molto veloce noto come CloudWays.

Note:: Non dovresti essere ossessionato dall'idea di ottenere 100 nel punteggio di approfondimento PageSpeed. È solo una guida. Di solito un punteggio medio da 65 a 80 va bene per la maggior parte delle persone. Non rimuovere i file essenziali per la tua attività.

La cosa buona di WordPress è che non è necessario fare tutto manualmente. Ci sono alcuni plugin ben codificati per aiutarti.

Come risolvere il problema dell'eliminazione delle risorse di blocco del rendering in WordPress

Segui questi passaggi per risolvere il problema relativo all'eliminazione delle risorse che bloccano il rendering:

1. Installa e attiva Autoptimize

Ci sono molti plugin di WordPress che possono farlo come la cache totale W3, WP Rocket e così via. Ma dalla mia esperienza con molti siti Web, Autoptimize lo gestisce sempre molto meglio di chiunque altro. La cosa meravigliosa è che Autoptimize è compatibile con quasi tutti i plugin di memorizzazione nella cache di WordPress ed è gratuito.

Vai alla directory dei plugin di WordPress a installa e attiva Autoptimize

2. Visita Impostazioni di ottimizzazione automatica

Se hai bisogno di dove trovare le impostazioni di Autoptimize, nella dashboard di WordPress fai clic su Impostazioni, quindi fai clic su Autoptimize.

3. Ottimizza JavaScript

In Opzioni JavaScript, seleziona Ottimizza codice script e seleziona anche i file JS aggregati. Di seguito puoi trovare le impostazioni che sto usando per BloggingTools.

Ottimizza automaticamente JavaScript

4. Ottimizza CSS

Sotto le opzioni Ottimizza CSS seleziona Ottimizza codice CSS. Seleziona anche aggregati CSS-file e "aggrega anche CSS inline". Vedi le opzioni che sto usando per BloggingTools di seguito.

Ottimizza CSS

5. Ottimizza HTML

Se desideri prestazioni migliori, puoi anche utilizzare Autoptimize per ottimizzare l'HTML. In Opzioni HTML, seleziona Ottimizza codice HTML. Puoi vedere le impostazioni che sto usando per BloggingTools di seguito.

Ottimizza automaticamente l'HTML

6. Controlla le Opzioni varie

Puoi controllare le Opzioni varie e modificare alcune impostazioni poiché funziona per te. Puoi trovare le impostazioni per BloggingTools di seguito.

Ottimizza automaticamente le opzioni Varie

7. Salva e svuota la cache.

Quindi, fai clic su Salva e svuota la cache. Questo è tutto!

Dopo tutto questo, puoi controllare di nuovo il tuo sito su Google PageSpeed ​​Insight. Per BloggingTools, subito dopo aver eseguito questa operazione, il nostro punteggio sale a 95 e tutti gli avvisi di eliminazione delle risorse che bloccano il rendering sono scomparsi completamente. Vedi sotto.

Google PageSpeed ​​Insight per cellulari
Punteggio di Google PageSpeed ​​Insight Mobile

Tieni presente che, a seconda di quante risorse di blocco del rendering hai e di quanto siano cruciali per il tuo sito, alcune di esse potrebbero rimanere. Non cercare di rimuoverli.

Se vuoi eliminare ulteriormente, puoi usare JavaScript asincrono, un plugin dello stesso autore di Autoptimize. Lavorano insieme. Non lo consiglio perché potrebbe danneggiare il tuo sito. L'ottimizzazione automatica da sola va bene!

Conclusione

La velocità è importante ed eliminare le risorse che bloccano il rendering può aiutare il tuo sito web a caricarsi più velocemente e dare al tuo sito un punteggio migliore sugli strumenti di test della velocità. Ma non dovresti mai essere ossessionato da questi punteggi in quanto sono lì solo per guidare.

Se il tuo sito web è ancora molto lento dopo questo. I tre problemi più probabili potrebbero essere che il tuo tema o il tuo host Web non è valido o hai installato plug-in non validi. raccomando Coudway come il miglior host web e GeneratePress come il miglior tema. Se sei un principiante, Bluehost può gestire ma se te lo puoi permettere, Cloudways è il migliore. Puoi iniziare gratuitamente. Uso GeneratePress e Coudways per TargetTrend

Leggi anche:

Come rendere WordPress molto veloce

Come indirizzare il traffico al tuo blog

Come fare soldi blog

Come iniziare un blog

Mfon Abel Ekene

Mfon Abel Ekene

Mi piace creare contenuti utili. La mia passione è aiutare la popolazione di Internet a trovare ciò di cui ha bisogno, indirizzandola nella giusta direzione. È quello che amo fare e ho dedicato molte ore di ricerca e test per assicurarmi di farlo attraverso i miei contenuti su TargetTrend.

Articoli: 50

Ricevi materiale tecnico

Tendenze tecnologiche, tendenze di avvio, recensioni, entrate online, strumenti web e marketing una o due volte al mese

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *