6 Suggerimenti per il passo dell'ascensore per le startup tecnologiche

Cerchi accattivanti suggerimenti su Elevator Pitch per attirare l'attenzione di un investitore? Ecco i consigli degli esperti.

Come imprenditore e imprenditore, non è raro scoprire che cerchi sempre di vendere la tua idea di business a sconosciuti. Alcuni dei quali potrebbero essere potenziali investitori, potenziali clienti o anche futuri partner e sistemi di supporto affiliati.

Immagina di essere su una nave da crociera per il tempo libero con la tua famiglia e di imbatterti nel magnate degli affari Stefan Persson, alla tavola calda. Dopo un discorso introduttivo pompato su di te e sulla compagnia, poi allunga la mano destra per una scossa e fa scoppiare con disinvoltura l'affermazione onnipotente "Mi piaci John, quindi parlami di questa tua faccenda".

Cosa fai quando qualcuno così importante vuole sentire tutto ciò su cui hai lavorato per anni e a cui hai dedicato i tuoi risparmi di una vita, nello spazio di pochi secondi? Preferiresti divagare nel tuo settore o fare una tangente con le complessità della tua attività?

Certamente no! 

Per cominciare, ogni proprietario di startup fintech che cerca di ridimensionare ed espandere la propria attività deve disporre almeno di una linea alternativa pre-preparata che spieghi la propria attività agli investitori senza così tanti dettagli. Ad esempio dicendo: "Siamo l'Uber of money asset" o "la mia azienda crea software di pagamento rapido utilizzando la tecnologia AI". Stai ancora vendendo la tua idea imprenditoriale, ma in una versione molto più breve chiamata elevator pitch.

Che cos'è un elevator pitch?

Un elevator pitch è una presentazione aziendale concisa e diretta al punto contenente tutte le informazioni vitali come di cosa tratta la tua attività, il problema che stai risolvendo e come, incluso ciò che ti rende diverso dalla concorrenza.

Si chiama elevator pitch perché si presume che nei 20-30 secondi necessari per salire su un ascensore con un investitore molto impegnato come Bill Gates, dovresti essere in grado di convincerli che la tua attività vale il loro tempo e, infine, l'investimento. Tuttavia, l'obiettivo non è quello di garantire un accordo di investimento, ma di attirare l'interesse di un investitore in quello che fai e convincerlo a chiedere un incontro formale.

Cosa sono le startup fintech?

Le startup fintech lo sono imprese basate sulla tecnologia costruite per il settore finanziario e per migliorare la finanza. Si tratta di aziende innovative che stanno trasformando i sistemi e le pratiche finanziarie tradizionali per diventare più efficienti e rendere il denaro facilmente accessibile all'uomo comune.

Passaggi per creare un ascensore per una startup tecnologica

Segui questi passaggi per creare un accattivante pitch elevatore.

1. introduzione

Le prime due frasi determinano quanto del tuo discorso un investitore è disposto ad ascoltare, quindi cerca di strutturarlo in modo da catturare l'interesse di un ascoltatore. Cattura l'attenzione di un investitore iniziando con la cosa più interessante di te e della tua attività.

Introduci il tuo nome, titolo, risultati ottenuti finora, nome dell'azienda, traguardo raggiunto, tutto in poche frasi. Ad esempio dicendo che sono John Lakes, CEO e fondatore di XYZ, una società che produce software di intelligenza artificiale per le persone che vogliono monitorare la crescita delle proprie azioni mentre dormono la notte. Attualmente abbiamo 50,000 abbonati e un tasso di crescita del 50% negli ultimi quattro anni dall'inizio.

Dicendo questo hai già stuzzicato l'interesse di un investitore, il resto è spiegare la tua attività in poche brevi frasi.

Nota che, non è né il momento di usare parole complicate, né il gergo scientifico, potresti facilmente perdere la loro attenzione in questo modo.

2. intonazione

Un elevator pitch è bidirezionale: il problema che hai individuato nel mercato che la tua startup mira a risolvere.

In secondo luogo, la tua soluzione al problema dichiarato e come intendi raggiungerlo. Qui parli brevemente di chi sono esattamente i tuoi potenziali clienti, del problema che stanno affrontando, di come la tua soluzione sia la migliore alternativa per loro, perché hai il miglior team per fornire questa soluzione e cosa hai fatto finora (trazione) .

Se non hai ancora trazione, va bene. Puoi ancora presentare statistiche predittive basate sui dati di mercato attuali. Concludi con qualsiasi traguardo impressionante che la tua azienda ha raggiunto finora.

3. Invito all'azione

L'invito all'azione consiste semplicemente nel chiedere ciò di cui hai bisogno per portare la tua attività al livello successivo. Potrebbe trattarsi di finanziamenti, partnership commerciali o opportunità di sponsorizzazione.

Qualunque sia l'obiettivo del tuo elevator pitch, questo è il momento giusto per andare avanti senza entrare nei dettagli. Il passaggio successivo consiste nell'offrire una mappa della tua attività o una presentazione ben realizzata che contenga informazioni aggiuntive sulla tua attività e le tue informazioni di contatto, nel caso in cui vogliano ricontattarti.

6 consigli per le startup tecnologiche

Ecco alcuni suggerimenti specifici per un ascensore per l'avvio di Fintech

1. Crea un campo flessibile

Un pitch elevatore dovrebbe essere flessibile in modo da poterlo regolare facilmente per adattarsi a qualsiasi pubblico in qualsiasi momento. Personalizza il tuo discorso, tono e manierismi per soddisfare i singoli investitori.

Alcuni consigli consigliano agli imprenditori di esercitarsi nel discorso finché non riescono a dirlo inconsciamente. Sfortunatamente, questo non funziona per tutti i tipi di investitori. Il modo migliore è padroneggiare tutte le informazioni chiave sulla tua attività e manipolarle per conformarsi alle preferenze individuali del pubblico.

Perché non dovresti ripetere lo stesso tono per tutti quelli che incontri per evitare di suonare come un disco rotto o di dare un'impressione meccanica. Invece mentre parli puoi improvvisare con il tuo tono, la qualità della voce, i gesti, i lineamenti del viso e persino la scelta delle parole per dare una sensazione di freschezza al tuo tono. Gli investitori hanno ascoltato così tante presentazioni e possono sentire l'odore di una presentazione noiosa a miglia di distanza.

2. Mantenerlo breve e semplice

Per quanto possibile, nel tuo breve passo evita l'uso eccessivo di termini tecnici e parole complicate. Ricorda, lo scopo di un elevator pitch è attirare l'interesse del tuo pubblico verso la tua azienda. Dopo aver creato la tua breve presentazione, esaminala ancora e ancora e rimuovi le parole non necessarie, puoi anche eseguirla con il resto del team per modificarne il contenuto.

Inoltre, presta attenzione alla regola dei 30 secondi. Potresti avere più tempo per presentare il tuo discorso, ma ciò non significa che dovresti continuare a parlare senza sosta. Coinvolgi invece il tuo pubblico, rispondi alle domande, chiedi la loro opinione o semplicemente chiedi informazioni sulla loro attività e crea una connessione con la tua. In tutto, sii creativo e rendi la tua presentazione eccitante e semplice da capire per chiunque usando il linguaggio dei profani dove puoi.

3. Indica attentamente le tue cifre

Evita di infondere nel tuo elevatore pitch con troppi dettagli e dati numerici. A nessuno piace una conversazione noiosa, nemmeno per pochi secondi.

Indicare i numeri è importante soprattutto quando si tratta di affermazioni sulle quote di mercato, tuttavia, troppe informazioni numeriche e logiche possono far passare un passo dall'alto. 

4. Anticipare le domande

Preparati a rispondere alle domande se c'è spazio dopo la tua presentazione. Puoi chiedere alla tua squadra di colpirti con tutte le possibili linee di domande mentre ti prepari per il tuo passo, dopodiché cercherai tutti di trovare le risposte insieme.

5. Guarda il tuo linguaggio del corpo

Il tuo linguaggio del corpo dice molto sulla tua fiducia nell'idea di business che stai cercando di ideare. Cerca di rilassarti e lascia che le parole scorrano in modo naturale invece di sembrare nervosa e lasciare che le parole ti ruotino fuori senza un ordine logico o peggio confondendo le cose.

6. Ricerca il tuo pubblico

La ricerca precedente aiuta molto, soprattutto quando si offre un campo a cui gli investitori possono connettersi emotivamente. Se ne hai l'opportunità, assicurati di conoscere almeno i fatti di base sul tuo pubblico prima di creare la tua breve presentazione.

Joy Gabriel

Joy Gabriel

Joy è appassionata di aiutare le startup e le aziende a raggiungere il loro pieno potenziale attraverso i suoi scritti. Business strategist ed esperta finanziaria, capisce cosa significa essere nello spazio imprenditoriale. Ama cucinare e cantare quando non lavora.
Puoi connetterti con lei tramite LinkedIn.

Articoli: 20

Ricevi materiale tecnico

Tendenze tecnologiche, tendenze di avvio, recensioni, entrate online, strumenti web e marketing una o due volte al mese

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *