Grandi aziende tecnologiche: i vantaggi, il pericolo e il futuro

Big tech si riferisce a grandi aziende tecnologiche con milioni di utenti giornalieri. Ma sono utili o pericolosi per la società in generale? Diamo un'occhiata qui.

Le grandi aziende tecnologiche sono multinazionali che possiedono asset in tutto il mondo, spesso guadagnano miliardi di entrate e hanno un grande impatto sulla vita quotidiana dei loro utenti.

La maggior parte delle grandi aziende tecnologiche sono state dirompenti come startup: hanno cambiato i rispettivi settori implementando nuovi modi per portare a termine le cose. Poi, alla fine, sono diventate organizzazioni grandi e potenti, ma senza le necessarie responsabilità politiche.

GAMAM sta per Google, Amazon, Meta, Apple e Microsoft, poiché sono le tipiche grandi aziende tecnologiche. Tuttavia, le caratteristiche delle big tech non si limitano a loro sole, perché ci sono molte altre aziende sulla stessa strada. Questo post li esamina tutti.

Quanto è grande la Big Tech?

Considera che un paese come la Danimarca ha un PIL 2021 stimato di circa $ 290 miliardi. Considera anche che la Bulgaria aveva una cifra stimata di 78 miliardi di dollari, con Panama a 60 miliardi di dollari, la Nuova Zelanda a 247 miliardi di dollari e la Giamaica a 15 miliardi di dollari. Il PIL o Prodotto Interno Lordo è la somma di tutto il valore creato da un gruppo di persone o da un paese in un dato anno.

Paese PIL 2021Entrate del governo 2016
1.Polonia$655 miliardi$236 miliardi
2.Slovenia$60.9 miliardi$20 miliardi
3.Nuova Zelanda$247 miliardi$72 miliardi
4.Kuwait$132 miliardi$61 miliardi
5.Pakistan$286 miliardi$43 miliardi
6.Romania$287 miliardi$72 miliardi

Tabella 1.

Ora dai un'occhiata alla tabella 2 di seguito per considerare i ricavi delle più grandi società tecnologiche del mondo nel 2021, nonché le loro cifre sulla capitalizzazione di mercato. La capitalizzazione di mercato o capitalizzazione è il valore totale delle azioni di una società, calcolato moltiplicando il prezzo del titolo per il numero totale di azioni.

AziendaSettore/ProdottiEntrate 2021 Market Cap
1.AmazonVendita al dettaglio, cloud computing$470 miliardi$ 1.7 trilioni
2.AppleElettronica di consumo, software$275 miliardi$ 2.7 trilioni
3.SamsungElettronica di consumo, software$200 miliardi$417 miliardi
4.AlfabetoCerca, Google, YouTube$182 miliardi$ 1.7 trilioni
5.FoxconnProduttore di ferramenta$181 miliardi$51 miliardi
6.MicrosoftSoftware $143 miliardi$ 2.2 trilioni
8.HuaweiElettronica di consumo, software$129 miliardi-
9.concaComputer hardware$92 miliardi$45 miliardi
10MetaSoftware, Facebook, Instagram$85 miliardi$589 miliardi
11SonyElettronica di consumo, software$84 miliardi$129 miliardi
12TencentVideogiochi, intrattenimento$70 miliardi$567 miliardi
13TeslaAuto elettriche, batterie al litio$54 miliardi$870 miliardi

Tabella 2.

Dovrebbe essere ovvio dalla tabella 2 sopra che molte delle più grandi aziende tecnologiche del mondo guadagnano più entrate e alla fine profitti di molte entità o paesi geopolitici del mondo. E in un mondo sempre più controllato dal flusso di capitali, questi alti livelli di reddito rendono le grandi aziende tecnologiche potenzialmente pericolose. Questo perché hanno le risorse per perseguire un'ampia gamma di interessi e anche per mitigare la maggior parte degli ostacoli lungo il percorso.

Lo scandalo Cambridge Analytica

L'apparente pericolo di avere un'unica entità commerciale che gestisce i record di milioni di utenti è diventato evidente al pubblico con lo scandalo Cambridge Analytica.

Quando sono emersi dettagli su come Facebook Inc. ha consentito a Cambridge Analytica di raccogliere dati da 87 milioni di profili Facebook senza il loro consenso e, per motivi politici, gli utenti di tutti i giorni hanno iniziato a mostrare preoccupazione per come la grande tecnologia utilizza le informazioni che raccolgono.

Oltre all'uso aziendale, le aziende tecnologiche dovrebbero anche proteggere i dati dei propri utenti da attori malintenzionati. Ma come mostra il sensazionale hack di Sony PlayStation Network del 2011, molte aziende tecnologiche non fanno abbastanza. L'hacker ha rubato le informazioni personali di 70 milioni di utenti, compresi i numeri delle loro carte di credito.

Vantaggi di Big Tech

Ci sono molti vantaggi e funzionalità utili che le grandi aziende tecnologiche portano nelle nostre vite. La maggior parte degli stili di vita moderni dipende anche da una combinazione di servizi di grandi aziende tecnologiche. Eccotene alcune:

  • Facile accesso – Le grandi aziende tecnologiche facilitano l'accesso delle persone medie a servizi che altrimenti sarebbero stati impossibili. A partire dal motore di ricerca Google gratuito ma altamente efficiente degli anni '1990 fino ai social network, al cloud computing e numerosi altri servizi alla persona e alle aziende.

    Il modello di business qui è spesso il modello freemium, in cui alcune delle funzionalità del servizio sono offerte gratuitamente, mentre coloro che pagano un premio ottengono in aggiunta servizi premium. Un grande esempio qui è Google Cloud Computing e Amazon Web Services.

    Altri modelli di business della grande tecnologia includono entrate pubblicitarie come con Ricerca Google e Facebook. Poi, ci sono anche commissioni come con Amazon e i suoi venditori, oltre ad altri vari metodi. In poche parole, la grande tecnologia mette a disposizione di tutti i beni di prima necessità, mentre consente a quelli di successo di coprire i costi per gli altri.
  • Funzioni estese – Attraverso lo sviluppo iterativo e incrementale, la big tech è anche in grado di offrire più funzionalità di qualsiasi servizio particolare di quelle che altrimenti otterresti. Ciò deriva dalla profonda liquidità delle società, da un vasto esercito di ingegneri e sviluppatori, nonché dai clienti paganti.
  • Servizi ottimizzati – È qui che la grande tecnologia brilla grazie ai big data. Dati i prezzi in continua diminuzione dell'archiviazione dei dati, della potenza di calcolo e della larghezza di banda, le grandi aziende tecnologiche possono sfruttare le nuove opportunità dell'intelligenza artificiale per creare prodotti migliori.

    Ciò potrebbe significare ottimizzare i loro servizi per servire meglio i singoli utenti, nonché scoprire modelli di utilizzo, dati demografici e altri risultati abilitati dall'intelligenza artificiale che rendono più facile fornire un servizio migliore e guadagnare di più.
  • Ricerca e sviluppo efficienti – Un altro vantaggio delle big tech sono i loro investimenti a lungo termine in ricerca e sviluppo. Sfruttando i loro solidi guadagni, i giganti della tecnologia investono molto più lontano nel futuro di quanto farebbero le società convenzionali. Il risultato sono prodotti e servizi sempre migliori, diversificati o meno costosi.
  • Lavori buoni e stabili – Le grandi aziende tecnologiche sono senza dubbio i posti migliori per ingegneri, sviluppatori, manager e altri talenti creativi per trovare lavori stabili e redditizi. Non solo pagano molto bene, ma competono anche offrendo i migliori vantaggi per i dipendenti. Tranne forse, Amazon.

Pericoli della Big Tech

Non c'è dubbio che il vasto potere sociale, la ricchezza e le risorse computazionali delle grandi tecnologie le rendano potenzialmente pericolose per la società in generale. Ogni azienda ha i suoi punti di forza e di debolezza, quindi i rischi che comporta non sono uniformi su tutta la linea.

Quello che segue, tuttavia, è un riassunto delle principali minacce che le grandi aziende tecnologiche rappresentano per il mondo in generale:

  • Sanno Tutto – La maggior parte delle aziende tecnologiche sa dove vivi, dove lavori e le cose che ti piacciono. Google, ad esempio, potrebbe sapere per la prima volta quando tua moglie, la tua ragazza o tua figlia rimangono incinta prima di te. Altri come Amazon potrebbero sapere quanto tu possa essere sano o effettivamente sei, dai tuoi acquisti di stile di vita.
  • Dati pericolosi – Se sei un politico di spicco di un paese asiatico o mediorientale, allora non vuoi stare su Facebook tutto il giorno. Perché i tuoi dati possono facilmente finire nelle mani sbagliate e mettere in pericolo la tua sicurezza nazionale. Lo stesso vale per le persone di potere e status inferiori.
  • Privacy dei dati – Sebbene diversi paesi abbiano approcci diversi alla privacy delle persone, il Regolamento generale europeo sulla protezione dei dati (GDPR) rimane la legge sulla sicurezza e sulla privacy più rigida del pianeta. La verità è che la grande tecnologia cerca di aggirare il più possibile queste leggi.
  • Discriminazione dei concorrenti – Gli affari possono essere brutali, quindi le dimensioni di queste grandi società tecnologiche ti fanno sapere quanto sono state brutali nei confronti dei loro concorrenti nel corso degli anni. Alcuni arrivano addirittura a sopprimere ottimi prodotti, come quando Apple Inc. ha acquistato la tedesca Emagic GmbH e ha interrotto lo sviluppo del loro straordinario Logic Audio per la piattaforma Windows. Questo era semplicemente così puoi ottenerlo solo su un Macintosh. Una mossa diabolica. 😈
  • Il denaro è corrotto – Tutti lo conoscono, quindi non c'è molto da dire qui.
  • monopolio - Apple Inc. ha acquistato "Beats by Dr. Dre" nel 2014, inviando il rapper della vecchia scuola a valutazioni miliardarie. La cosa divertente è che mentre queste cuffie e auricolari vendono per centinaia di dollari, costano solo $ 15.
  • Twitter rivoluzioni – I social media sono stati responsabili di tutto, dalla Primavera Araba all'insurrezione del Campidoglio degli Stati Uniti del gennaio 2021, e innumerevoli altri disordini sociali, rivolte per disobbedienza civile e le relative vittime umane. In cima a questo elenco di media c'è Twitter.
  • Libertà di parola e controllo sociale – Quando una o poche persone hanno il diritto di bandire qualsiasi account o eliminare qualsiasi gruppo o movimento politico dalla loro piattaforma, hanno più poteri della maggior parte dei normali funzionari governativi. L'unico problema è quello non sono eletti alle loro funzioni.

I politici sono all'oscuro della Big Tech

Il caso di una seria regolamentazione della big tech è chiaro. Ma il politico medio è all'oscuro quando si tratta di puro potere, capacità, portata e influenza nel mondo reale di questi colossi della tecnologia. Ci vuole una solida conoscenza dei computer e della tecnologia per immaginare cosa può fare un dirigente con un sacco di soldi e potenza di calcolo.

Tuttavia, sono solo i politici ad avere il potere di tenere sotto controllo la grande tecnologia. Alcuni settori industriali necessitano di normative più severe, alcune aziende hanno bisogno di sciogliersi per promuovere una migliore concorrenza e così via. Ma nel frattempo, la grande tecnologia sta spendendo milioni di dollari per fare pressioni su questi legislatori.

Altri paesi come la Cina e la Russia hanno adottato approcci più brutali e hanno semplicemente vietato a grandi servizi tecnologici selezionati di operare nei loro paesi.

Il futuro con la grande tecnologia

Se le lezioni del passato sono qualcosa da seguire, la tecnologia continuerà a svolgere un ruolo importante nelle nostre vite. Ma se quel ruolo è gestito da una grande tecnologia o da una diversa struttura organizzativa è una questione completamente diversa.

La grande tecnologia è un prodotto del capitalismo, quindi può prosperare solo come la conosciamo oggi in una società capitalista con relativa sicurezza e un'economia stabile. Cambia una di queste variabili di base e la grande tecnologia non ha possibilità in quella regione geografica.

I paesi orientali come la Cina e la Russia hanno innovatori ingegnosi e molte tecnologie indigene impressionanti. Tuttavia, a differenza dei governi occidentali, ad esempio, la leadership cinese prende un ruolo più attivo nelle operazioni delle loro società tecnologiche nazionali. E questo fa sì che un'azienda come Alibaba, ad esempio, diventi un tipo leggermente diverso di gigante tecnologico.

In Africa, dove l'innovazione tecnologica è relativamente bassa rispetto al resto del pianeta, i politici fanno poco o nessun sforzo per fornire l'infrastruttura di base che è data per scontata altrove. Senza elettricità costante, larghezza di banda a basso costo e accesso a capitali a basso interesse, diventa quasi impossibile anche per i fondatori più intelligenti lanciare e far crescere una startup in una grande azienda tecnologica.

Quando le truppe russe hanno attaccato l'Ucraina nel febbraio 2023, l'industria delle criptovalute ha perso oltre $ 200 miliardi di valore in un breve periodo. E mentre nessuno sa quanto tempo potrebbe durare questo conflitto o cosa potrebbe succedere, un fatto ovvio è che il futuro della grande tecnologia dipende dal panorama politico di un territorio.

Questo si riduce al capitalismo ea tutti i suoi principi. Sicuramente, la maggior parte delle grandi azioni tecnologiche sono sopravvalutate poiché gli investitori cercano scommesse sicure. Ma come hanno dimostrato i mercati azionari, molti dei giganti della tecnologia di oggi potrebbero diventare l'ombra di se stessi in 10-15 anni. Il semplice motivo è che le nuove invenzioni e le interruzioni sono i motori che guidano il cambiamento nel settore tecnologico.

In sintesi, il Principio di Pareto ci mostra che la natura non è mai uniforme: ce ne saranno sempre alcuni che controllano i molti valori di qualsiasi società. E come mostrano le big pharma e altre teorie, le grandi aziende tecnologiche probabilmente saranno sempre in giro. Solo i giocatori potrebbero cambiare nel corso degli anni.

Notevoli dirigenti della Big Tech

Le grandi aziende tecnologiche da sole non sono niente senza gli uomini e le donne che gestiscono lo spettacolo dietro le quinte. Dalle innovazioni alle fasi di marketing e crescita di qualsiasi organizzazione, è la qualità della sua gestione che conta di più.

Quindi, ecco un elenco di alcuni dei più importanti pionieri e leader del settore tecnologico, che hanno contribuito a guidare le loro aziende in modo redditizio o a trasformarle in giganti della tecnologia.

  • Jeff Bezos – Fondatore e leader di Amazon
  • Elon Musk – Investitore e CEO di Tesla
  • Larry Page – Co-fondatore di Google ed ex CEO di Google & Alphabet Inc.
  • Eric Schmid – Primo CEO di Google Inc.
  • Jack Ma – Fondatore e capo di Alibaba
  • Steve Jobs – Co-fondatore di Apple Inc. e capo guru del culto Apple
  • Bill Gates – Co-fondatore di Microsoft ed ex capo
  • Jack Dorsey – Fondatore e capo controverso di Twitter
  • Sergej Brin – Co-fondatore di Google ed ex presidente di Alphabet Inc.
  • Larry Ellison – Fondatore e capo di Oracle
  • Tim Cook – CEO di Apple Inc.
  • Mark Zuckerberg – Fondatore e capo di Facebook (Meta)
  • Satya Nadella – Attuale CEO di Microsoft

Conclusione

Arrivando alla fine di questo post, hai visto le aziende che fanno più soldi della maggior parte dei governi di tutto il mondo. E hai anche visto cosa fanno e come lo fanno.

Alla fine, sta a te prendere una decisione sulla grande tecnologia e sulla tua vita. Una cosa è certa è che il potere di mercato concentrato è pericoloso per qualsiasi società, poiché distorce i vantaggi del capitalismo e della democrazia.

Nnamdi Okeke

Nnamdi Okeke

Nnamdi Okeke è un appassionato di computer che ama leggere una vasta gamma di libri. Ha una preferenza per Linux su Windows/Mac e lo sta usando
Ubuntu sin dai suoi primi giorni. Puoi beccarlo su Twitter tramite bongotrax

Articoli: 278

Ricevi materiale tecnico

Tendenze tecnologiche, tendenze di avvio, recensioni, entrate online, strumenti web e marketing una o due volte al mese

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *