Le 25 domande e risposte da sapere sull'intervista bancaria

Alla ricerca di domande e risposte imperdibili per un colloquio bancario? Ecco i 25 migliori per aiutarti a prepararti.

Il settore bancario offre un entusiasmante percorso di carriera, ma dovrai prima ridimensionare le domande del colloquio con le risposte giuste.

Il settore è vasto, dalle tradizionali società bancarie al dettaglio alle banche di investimento e alle moderne startup fintech che causano interruzioni qua e là.

Questo elenco ti fornisce le 25 principali domande del colloquio bancario per la tua pratica. Impara e comprendili per prepararti, poiché i lavori in banca possono essere piuttosto competitivi.

1. Che cos'è il capitale circolante?

Il capitale circolante di un'impresa o di un'organizzazione è il valore delle attività liquide disponibili per far fronte ai propri obblighi a breve e medio termine.

Il capitale circolante è la differenza tra le attività e le passività correnti di un'organizzazione. Ad esempio, una società con $ 50,000 di attività correnti e $ 7,000 di passività, ha un capitale circolante di $ 43,000.

2. Che cos'è l'inflazione e come ci si protegge?

L'inflazione è il tasso di aumento dei prezzi in una determinata località o paese e in un determinato periodo. L'inflazione in genere misura i prezzi dei prodotti e dei servizi di base in un determinato paese per aiutare a misurarne la performance economica. Una piccola inflazione può essere positiva per un'economia, ma un'inflazione elevata di solito è negativa.

Il modo migliore per proteggersi dall'inflazione è investire i tuoi soldi perché sono soldi che vengono svalutati dall'inflazione, mentre i prezzi delle attività aumentano. Quindi, l'acquisto di attività dall'oro agli immobili, alle materie prime, alle obbligazioni e così via dovrebbe risolvere il problema.

3. Come guadagnano le banche?

Oltre ad addebitare interessi sui prestiti, le banche guadagnano anche in molti modi diversi. Una banca di investimento guadagna offrendo servizi di investimento a individui e società con un patrimonio netto elevato.

Le banche commerciali guadagnano vendendo vari servizi commerciali, tra cui l'addebito di commissioni su di essi, come conti di risparmio e correnti, carte di credito, cassette di sicurezza, pianificazione finanziaria, mutui e così via.

4. Elenca i tipi di conti bancari

A seconda del pubblico di destinazione, un istituto bancario può offrire uno o più dei seguenti tipi di conto:

  1. Conto di risparmio
  2. Conto corrente
  3. Certificato di conto deposito
  4. Conto del mercato monetario

5. Elenca e spiega i diversi tipi di banche

  1. Banche al dettaglio – Offrire servizi bancari al consumo e personali, come conti correnti e risparmi.
  2. Banche Aziendali – Può essere indipendente o un dipartimento bancario. Queste istituzioni si concentrano sulla fornitura di servizi per aziende e governi.
  3. Banche di investimento – Queste istituzioni si concentrano sul fare soldi investendo in altre società, comprese fusioni e acquisizioni. Potrebbero farlo con i propri soldi o lavorare per conto di clienti facoltosi.
  4. Banca di sviluppo comunitario – Le banche CD sono imprese private che si concentrano sulla responsabilità sociale. Spesso ricevono il sostegno del governo.
  5. Unione di Credito – Si tratta di cooperative finanziarie che appartengono ai loro membri. Accettano depositi e danno prestiti, ma restituiscono i loro guadagni ai membri.
  6. Banche online – Il fintech continua a sconvolgere il settore bancario, quindi questo gruppo di istituzioni finanziarie, sebbene non siano banche tradizionali, merita una menzione.

6. Che cos'è l'APR?

APR è l'acronimo di Tasso percentuale annuale. È l'interesse annuale per prendere in prestito o prestare denaro ed è calcolato come percentuale del denaro preso in prestito o prestato.

L'APR riflette il costo totale del prestito perché include sia il rendimento che tutti gli oneri finanziari aggiuntivi.

7. Che cos'è la tariffa principale?

Un tasso primario o tasso di prestito primario si riferisce al tasso di interesse utilizzato dalle istituzioni finanziarie per prestare denaro ai loro clienti più meritevoli di credito, solitamente grandi società.

Il tasso è solitamente inferiore al tasso standard addebitato ad altri mutuatari perché questi clienti più meritevoli di credito hanno meno possibilità di insolvenza sul prestito.

8. Che cos'è l'ammortamento?

L'ammortamento è il processo di ripartizione dei pagamenti su più periodi. Queste sono chiamate rate e possono essere utilizzate per estinguere prestiti o costi patrimoniali. Ogni rata di solito è composta sia dal capitale che dagli interessi.

Un esempio di ammortamento di un bene sarebbe la cancellazione di un'installazione di energia solare in 30 anni. Supponendo che lo sviluppo e l'installazione costi $ 300,000, ciò significherebbe rate annuali di $ 10,000.

9. Che cos'è il ROI e come lo calcoli?

ROI sta per Return On Investment ed è un rapporto utilizzato per calcolare il potenziale beneficio di un investitore in relazione al suo capitale investito. Il ROI è espresso in percentuale, ad esempio il 20% di ROI, il che significa che un investitore dovrebbe aspettarsi il 20% del suo capitale investito come profitto. Un ROI più alto significa più profitti.

Il calcolo del ROI è semplice, dividi il reddito netto dell'investimento per il costo del capitale iniziale. Il reddito netto, ovviamente, può essere dedotto sottraendo il costo del capitale iniziale dal valore finale dell'impresa.

ROI = (Utile netto / Costo dell'investimento) x 100

10. Spiegare la compensazione del credito

Questo è il processo di consolidamento di numerose transazioni finanziarie in un'unica transazione per eseguire un unico controllo del credito su di esse come entità.

I grandi istituti finanziari utilizzano la compensazione del credito per ridurre il numero di controlli del credito che effettuano e quindi risparmiare sui costi.

11. Che cos'è un ILOC (lettera di credito irrevocabile)?

Una lettera di credito, nota anche come lettera di impegno, è un metodo di pagamento nel commercio internazionale. Fornisce a un esportatore di merci una garanzia scritta da un istituto finanziario approvato a livello federale, che l'acquirente internazionale è affidabile. In altre parole, la banca si assume il rischio per conto dell'acquirente.

Esistono due tipi di lettere di credito; 1) revocabile e 2) irrevocabile. Una LC revocabile è soggetta a modifiche in qualsiasi momento ea discrezione della banca, mentre una lettera di credito irrevocabile non può essere modificata e quindi garantisce il pagamento secondo i termini indicati.

12. Spiegare il rapporto debito/reddito

Il rapporto debito/reddito o DTI è una valutazione di quanto una persona o un'organizzazione deve, a quanto guadagna. È una misura della percentuale di un budget che va verso il pagamento del debito, inclusi l'affitto, le carte di credito, i mutui e così via.

I finanziatori vogliono un mutuatario con un DTI più basso possibile. Al di sotto del 30% il DTI è ottimo, il 50% e oltre è negativo.

DTI = (obbligazioni di debito/reddito) x 100

13. In cosa differisce una carta di debito da una carta di credito?

Entrambe le carte possono essere utilizzate per i pagamenti elettronici. Ma una carta di debito è collegata a un conto corrente, dal quale i pagamenti vengono immediatamente sottratti, mentre una carta di credito è collegata a un linea di credito, che può essere rimborsato in seguito.

14. Citare alcuni metodi per la protezione dello scoperto

Scoperto di un conto significa andare in un saldo negativo, che spesso comporta commissioni e interessi, a seconda della banca. Con la protezione contro lo scoperto, tuttavia, puoi chiedere alla tua banca di coprire automaticamente lo scoperto da una fonte diversa. La protezione dallo scoperto aiuta a evitare che le transazioni con bancomat e carte di debito vengano rifiutate a causa di fondi insufficienti.

I principali metodi di protezione da scoperto includono:

  1. Collegamento del tuo conto corrente a un altro conto corrente o di risparmio nella stessa banca.
  2. Collegamento di una carta di credito al tuo conto corrente per coprire gli scoperti.
  3. Richiedi alla tua banca una linea di credito per la protezione dallo scoperto.

15. Elenca i diversi modi in cui un cliente può gestire un conto bancario

Elencando dai metodi più tradizionali a quelli più recenti, sono:

  1. Over the Counter – si tratta di un servizio face to face disponibile presso le filiali della banca.
  2. ATM – uso di sportelli automatici.
  3. Banking telefonico – puoi chiamare, identificarti e dare istruzioni per telefono.
  4. E-Pagamento – svolgere la maggior parte delle esigenze bancarie online con un'autenticazione sicura.
  5. Servizi bancari per smarthpone – utilizzo di funzionalità specifiche del telefono cellulare per operazioni bancarie, come USSD e app bancarie.

16. Qual è il costo dell'equità e come lo calcoli?

Il costo dell'equità è una misura del potenziale ritorno di un investimento in relazione al rischio implicato. In parole povere, risponde alla domanda se un investimento vale il rischio.

È possibile calcolare il costo del capitale proprio utilizzando uno qualsiasi dei 2 metodi, il Capital Asset Pricing Model (CAPM) e il modello di capitalizzazione dei dividendi.

17. Definisci CAPM

Il Capital Asset Pricing Model o CAPM in breve è un metodo per calcolare il costo del capitale o il tasso di rendimento richiesto da un investimento, per far valere il rischio. Combina variabili come a Tasso privo di rischio, una beta del titolo e rendimento atteso del mercato per darti il ​​ritorno atteso su quel particolare investimento.

 ERi = Rf + βi (ERm - Rf)

dove:

ERi = Ritorno previsto sull'investimento o Costo del capitale proprio

Rf = tasso privo di rischio dell'investimento

βi = il beta o la sensibilità del mercato

(ERm - Rf) = il premio di rischio

18. Che cos'è il QE (Quantitative Easing)?

Il quantitative easing è una strategia di politica monetaria spesso applicata dalla banca centrale di una giurisdizione per abbassare i tassi di interesse e rilanciare l'attività economica iniettando direttamente liquidità nel sistema finanziario.

I metodi di allentamento quantitativo includono l'acquisto di titoli di stato come le obbligazioni.

19. Che cos'è un mutuo per la casa?

Un mutuo per la casa, noto anche come seconda ipoteca, è un prodotto finanziario che consente ai consumatori di prendere in prestito denaro contro l'equità nella loro casa.

Il valore del prestito dipende dalla differenza tra il prezzo di mercato corrente della proprietà e l'importo che devi su tutti i prestiti garantiti dalla tua casa.

20. Spiega la differenza tra rendimento obbligazionario e spread obbligazionario

Il rendimento di un'obbligazione si riferisce alla quantità di interesse che un investitore riceverà da quell'obbligazione alla scadenza. È indicato come percentuale del prezzo di acquisto dell'obbligazione. Lo spread obbligazionario, d'altra parte, si riferisce alla differenza tra i rendimenti delle obbligazioni del tesoro e delle obbligazioni societarie.

Il pensiero qui è che i buoni del tesoro hanno un rischio minimo di insolvenza poiché sono supportati dal governo. Le obbligazioni societarie, d'altra parte, presentano rischi di insolvenza più elevati e dovrebbero avere rendimenti obbligazionari più elevati, che possono essere facilmente indicati dai loro spread obbligazionari durante la valutazione.

21. Chi è la banca centrale delle banche centrali?

La Banca dei Regolamenti Internazionali (BRI) a Basilea, Svizzera.

22. Che cos'è la classificazione del prestito?

La classificazione del prestito è un metodo per classificare le domande di prestito per identificare il rischio di insolvenza del mutuatario. Il punteggio di qualità è determinato considerando variabili quali la storia creditizia del mutuatario, la qualità della garanzia utilizzata per la richiesta di prestito e la probabilità complessiva del mutuatario di rimborsare il prestito.

23. Che cos'è l'accrescimento?

L'accrescimento è la crescita di un asset o una variazione positiva di valore che risulta da una transazione. Può accadere in molti modi, ad esempio attraverso fusioni, acquisizioni e l'acquisto di obbligazioni scontate.

24. Spiega il termine LIBOR

LIBOR sta per London Interbank Offered Rate e si riferisce ai tassi di interesse medi ai quali le principali banche globali del mercato monetario londinese sono pronte a prestarsi denaro a vicenda. Le tariffe sono pubblicate giornalmente da Thomson Reuters.

25. Che cos'è APY?

APY sta per Annual Percentage Yield ed è il tasso reale di ritorno sull'investimento quando includi i guadagni composti. A differenza dell'utilizzo del semplice interesse per i calcoli, APY ti consente di calcolare quanto extra puoi guadagnare da un investimento reinvestindone il rendimento in un determinato periodo.

APY = (1 + r / n)n – 1

dove:

r = tasso periodo

n = numero di periodi di composizione

Conclusione

Questo conclude il nostro elenco delle principali domande da sapere sull'intervista bancaria e le loro risposte. E come devi capire, questi sono consigli, quindi sentiti libero di approfondire ogni argomento e saperne di più.

Inoltre, tieni presente che il settore bancario è un settore incentrato sul cliente e sembra importante. Quindi, potresti anche voler lavorare sulla tua prima impressione, sul codice di abbigliamento e sulle capacità di comunicazione.

Nnamdi Okeke

Nnamdi Okeke

Nnamdi Okeke è un appassionato di computer che ama leggere una vasta gamma di libri. Ha una preferenza per Linux su Windows/Mac e lo sta usando
Ubuntu sin dai suoi primi giorni. Puoi beccarlo su Twitter tramite bongotrax

Articoli: 178

Ricevi materiale tecnico

Tendenze tecnologiche, tendenze di avvio, recensioni, entrate online, strumenti web e marketing una o due volte al mese

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.